Il Commissario Montalbano sbarca in Francia, da luglio 8 episodi

Il Commissario Montalbano sbarca in Francia, da luglio 8 episodi

Il commissario Montalbano presto parlerà francese

    Chissà se per motivi di copione la sua pasta con i broccoli diventerà un cassoulet: il commissario Montalbano sbarca in Francia e precisamente su France 3, la rete meno commerciale della tv francese, che da luglio trasmetterà otto film tv. A breve, dunque, Salvo Montalbano diventerà Salvo Montalbanò. In alto, invece, un promo della versione tedesca.

    Luca Zingaretti non ha ancora avuto modo di vedere le puntate tradotte in francese, anche i doppiatori garantiscono che, sebbene tradotto nella lingua di Charles Baudelaire e Guy de Maupassant, Montalbano funziona benissimo. Secondo Luca Zingaretti i francesi che si aspettano di vedere storie di mafia e intrighi – come nella serie di culto di Canal + Mafiosa dedicata alle cosche attive in Corsica – rimarranno delusi: “Questa fiction funziona perché parla di una terra meravigliosa, la Sicilia. E, volta per volta, viene raccontata una storia diversa. La mafia? C’è, è un problema davvero grave in una terra alle prese con mille difficoltà. Ma Montalbano, che nasce dalla penna di Camilleri, ha a che fare con crimini comuni e non si trovano legami con le famiglie di malavitosi organizzati“.

    Quello francese non è il primo “viaggio” del Commissario all’estero.

    Le sue avventure sono trasmesse da un anno in Finlandia, da tempo in gran parte d’Europa e persino in America Latina, Stati Uniti, Iran e Bulgaria. Il successo secondo Luca Zingaretti si deve alla genuinità del personaggio da lui interpretato: l’attore, peraltro, ha più volte affermato che non abbandonerà la serie visto che si diverte tantissimo a interpretare il Commissario di Vigàta. Anzi qualche anno fa aveva provato ad abbandonare la serie per poi ritornare a vestire i panni di Montalbano, con somma soddisfazione del pubblico e della Rai, che ha messo in cantiere per il 2013 quattro puntate inedite.

    Anche Luca Zingaretti si è detto curioso di vedere come il suo Montalbano verrà accolto Oltralpe: “Sono davvero curioso di vedere come verrà accolto il mio commissario che nel mondo ha già ottenuto un successo senza pari. È un prodotto tipicamente italiano che in Scandinavia come in Russia ha ottenuto ottime critiche. I francesi sono curiosi, aperti alle nuove proposte ed è proprio questo che aumenta la mia curiosità verso la percezione e il gradimento del Commissario Montalbano“.

    424