Il Commissario Montalbano, i nuovi episodi della fiction di Rai 1: le riprese da aprile 2015

Il Commissario Montalbano, i nuovi episodi della fiction di Rai 1: le riprese da aprile 2015

Il commissario Montalbano sta per ritornare: la fiction di Rai 1 avrà nuovi episodi

da in Commissario Montalbano, Fiction, Fiction italiane, Rai, Rai 1, Il Giovane Montalbano, Luca Zingaretti
Ultimo aggiornamento:

    Il Commissario Montalbano sta per tornare: i nuovi episodi della fiction di Rai 1 potrebbero essere girati già ad aprile 2015. Le riprese, che avranno come location la Sicilia e non la Puglia, come si era paventato dopo i ritardi nell’erogazione dei fondi da parte delle Regione Sicilia, inizieranno dunque a breve. Mentre la Rai ha deciso di mandare in onda le repliche di sei episodi, tra quelli andati in onda tra il 1999 ed il 2013, si prosegue con al ricerca dei personaggi che potrebbero apparire in tv accanto al mitico Luca Zingaretti, alias Salvo Montalbano, già nel 2016.

    Il Commissario Montalbano potrebbe far capolino nei salotti degli italiano già l’anno prossimo: le riprese dei nuovi episodi della fiction di Rai 1, infatti, avranno inizio proprio durante il mese appena iniziato, cioè aprile 2015. Mentre le agenzie di casting sono ancora alla ricerca di personaggi siciliani, che non hanno mai preso parte alle riprese della serie, la Rai per far riagganciare il pubblico ai racconti del seguitissimo Salvo Montalbano, ha deciso di mandare in onda le repliche di sei episodi, dando il titolo ‘La Primavera di Montalbano‘ a questo ciclo che andrà in onda a partire da venerdì 10 aprile. Il Gatto e il Cardellino, Giro di Boa, Par Condicio, La Pazienza del Ragno, Il gioco delle tre carte, e La vampa d’agosto: queste sono i titolo degli episodi che rivedremo e che sono stati scelti tra i ventisei andati in onda in ben 15 anni complessivi di programmazione. I fan del commissario attendono di rivederlo all’opera, soprattutto con la consapevolezza che Montalbano tornerà a recitare nei luoghi della Sicilia che hanno reso celebre il personaggio, donandogli parte del fascino che lo contraddistingue. Adesso non ci resta che attendere: presto conosceremo qualche informazione in più circa le date della messa in onda dei nuovi episodi che ci terranno incollati al piccolo schermo.

    Aggiornamento del 7 aprile 2015 a cura di Francesca Ajello

    Il Commissario Montalbano, i nuovi episodi della fiction girati in Sicilia: arrivano i fondi
    Pace fatta tra la Rai e la Regione Sicilia, Il Commissario Montalbano di Luca Zingaretti non si sposta più e le nuove puntate vedranno sempre il protagonista a Marinella: come riporta l’Ansa, parte con una dotazione di 200 mila euro il fondo per le produzioni audiovisive seriali con carattere ciclico e continuativo istituito con un apposito disegno di legge approvato dalla giunta di Rosario Crocetta. Il cosiddetto “ddl Montalbano” – dal nome della fiction di Rai 1 – dovrà ora essere approvato dall’Assemblea siciliana, anche se nonostante il nome l’assessore al turismo Michela Stancheris speiga che “Non è un progetto ad hoc per la fiction Montalbano, ma un disegno di legge complessivo per valorizzare il territorio della Sicilia“.

    Le nuove puntate de il Commissario Montalbano rimarranno in Sicilia: la fiction entra a far parte dell’attività della Film Commission regionale che finanzia film e produzioni tv, e ottiene uno stanziamento di 200.000 euro che serviranno a placare, almeno per un po’, il produttore Carlo Degli Esposti, che aveva chiesto soldi – mai stanziati, secondo quanto denunciato a Repubblica – per mantenere Montalbano in Sicilia. “Noi – spiega Rosario Crocetta, governatore siciliano, al Fatto Quotidiano – ogni anno abbiamo un bando sul cinema che però è fatto per piccole e medie produzioni. Ma riteniamo che eventi come quello di Montalbano debbano andare avanti con provvedimenti di finanziamento diversi”.

    Il contenzioso però non si chiude qui, visto che soddisfatto Montalbano, rimane da chiarire il capitolo Agrodolce: “Abbiamo ancor in corso il conflitto con la Rai in relazione al fallimento di Agrodolce: aspettiamo ancora 25 milioni di euro. Noi – dice ancora Crocetta – abbiamo iniziato la procedura di recupero di quei fondi, tra l’altro c’è anche un’inchiesta penale: dovevano costruire un centro di produzione in Sicilia che in realtà non si è mai fatto. Spero che la nuova direzione Rai faccia giustizia”.

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 24 settembre 2014

    Il Commissario Montalbano, le nuove puntate girate in Puglia? La fiction Rai ‘vede’ Otranto

    Il commissario Montalbano pronto a trasferirsi in Puglia? Le nuove puntate della fiction potrebbero cambiare location, e quella che per molti siciliani sarebbe un’eresia potrebbe avvenire ben presto, con Luca Zingaretti trasferito da Marinella a Otranto. Il produttore della fortunata fiction Rai Carlo degli Esposti è infatti in rotta di collisione con la regione Sicilia, per questioni – manco a dirlo – di soldi: “Non mi hanno dato un euro per la produzione di Montalbano – ha spiegato ieri a Repubblica – qualche anno fa un ente del turismo promise di pagare gli alberghi. Beh: saldò solo la prima tranche e non mi dissero di non aver pagato la seconda.

    È stato l’unico decreto ingiuntivo ricevuto nella mia vita. Basta“.

    Promesse di fondi e contributi non mantenuti, Montalbano si sposta dalla Sicilia alla Puglia? Per ora quella di Carlo Degli Esposti, produttore della fortunata fiction, è solo una minaccia, ma le nuove puntate potrebbero davvero spostarsi da Marinella a Otranto: “Il successo inglese di Montalbano ha portato Ryan Air a comprare tutti gli slot di Comiso per portare i turisti a Ragusa. La serie ha portato la bellezza della Sicilia nel mondo, possibile che la Regione non abbia mai contribuito in tutti questi anni?“, lo sfogo di Degli Esposti a Repubblica.

    E se pensate che Andrea Camilleri, il creatore (letterario) del celebre detective, abbia qualcosa da ridere, anche no: “Io non c’entro niente con la produzione del Montalbano televisivo – premette – ma non posso non essere d’accordo con il produttore Carlo Degli Esposti perché la Sicilia non ha mosso un dito malgrado il ritorno economico e turistico che la serie ha portato. E’ corretto che il produttore lanci un appello indicando un’altra regione del nostro meridione che si e’ detta disponibile ad ospitare le riprese. A me naturalmente dispiace solo per la Sicilia, nel senso del suo governo, che potrebbe perdere un appuntamento importante“.

    Vista la minaccia concreta, i comuni del Ragusano sono pronti a tassarsi per non fare scappare Montalbano; e mentre gli amministratori siciliani sono decisi a “mettere in campo azioni incisive per bloccare il trasferimento in Puglia“, interviene pure Rosario Crocetta, governatore della Regione: “Mi spiace sentire queste parole sulla fiction Montalbano, non mi ha mai contattato nessuno. Sono pronto al dialogo e al sostegno. Se hanno parlato con qualche burocrate non del mio gabinetto non so, ma il presidente della Regione sono io e sono disponibile“.

    Per la cronaca, proprio in questi giorni nel ragusano sono iniziate le riprese della seconda serie del Giovane Montalbano con Michele Riondino. Il primo ciak a Scicli, ai piedi delle grotte di Chiafura, con la chiesa di San Bartolomeo sullo sfondo. La troupe della Palomar resterà in provincia di Ragusa fino a gennaio per girare i sei episodi. Cosa poi succederà al vecchio Montalbano, invece, è tutto da capire…

    1254

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Commissario MontalbanoFictionFiction italianeRaiRai 1Il Giovane MontalbanoLuca Zingaretti Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:50
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI