Il cast di Prison Break lavora e regala giochi ai malati di cancro

Il cast di Prison Break lavora e regala giochi ai malati di cancro

Secondo il The Dallas Morning News, il cast e tutti coloro che sono impegnati nelle riprese della serie si sono presi alcune ore libere per portare, lo scorso 3 dicembre, dei giochi ai giovani pazienti malati di cancro del Children’s Medical Center

    knepper prison break

    Prison Break ripartirà sulla Fox a gennaio, e se il cast è attualmente impegnato a Dallas (Texas) nelle riprese delle sceneggiature che rimangono, non dimentica la “carità”.

    Secondo il The Dallas Morning News, il cast e tutti coloro che sono impegnati nelle riprese della serie si sono presi alcune ore libere per portare, lo scorso 3 dicembre, dei giochi ai giovani pazienti malati di cancro del Children’s Medical Center. La “raccolta giocattoli” è stata organizzata (per il secondo anno) da Renee Brown, moglie del produttore di Prison Break Garry Brown e sopravvissuta al cancro lei stessa.

    “Tutti nello show sono stati generosi, ha spiegato Renee al giornale, abbiamo raccolto 5 biciclette, e qualcuno ha donato 500 dollari per comprare dvd da far vedere ai bambini mentre si sottopongono alle terapie”. Tra i più generosi, Robert Knepper, che ha così dimostrato di non essere poi così cattivo come il personaggio che interpreta, T-Bag.

    Renee ha spiegato al The Dallas Morning News che c’è la possibilità di fare un’altra raccolta giocattoli sempre a dicembre, e che potrebbe essere Amaury Nolasco, Fernando Sucre nella serie, ad interpretare il ruolo di “Babbo Natale”. A fronte di buone azioni, segnaliamo che la produzione degli episodi di Prison Break è stata interrotta lo scorso weekend, causa sciopero degli sceneggiatori: non è chiaro quanti episodi siano stati girati, anche se dovrebbero essere ulteriori cinque, che porterebbero così la terza stagione ad un totale di 13

    275

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE