Il Boss delle cerimonie continua con la nuova stagione: chi sarà il sostituto di Don Antonio Polese?

Sono passati pochi giorni dalla scomparsa del proprietario della Sonrisa ma buone notizie iniziano a circolare per i fan: il programma di Real Time avrà un erede.

da , il

    Il Boss delle cerimonie continua con una nuova stagione dopo la scomparsa di Don Antonio Polese ma… chi sarà il sostituto? Matteo Giordano, il genero, ha fatto sapere al giornale ‘Il Roma’ che 5 puntate sono già state registrate per la nuova stagione del programma delle quali ne è prevista la messa in onda nella primavera del 2017. Una bella notizia per i fan che, turbati e commossi a seguito della notizia della perdita, continueranno a vedere il loro Boss su Real Time.

    ‘La nostra intenzione è quella di continuare’, queste le parole del direttore di Real Time Raffaele Brunetti a seguito della morte di Don Antonio Polese. Il Boss delle Cerimonie continua e sarà Matteo Giordano il sostituto alla Sonrisa, il castello amato e sognato dai numerosi fan.

    Real Time ha fatto sapere di avere archiviate cinque puntate del Boss delle Cerimonie delle quali ne è prevista la messa in onda nella primavera del 2017. La famiglia? Sarà la vera e propria protagonista.

    TvBlog ha intervistato e chiesto direttamente al direttore di Real Time Raffaele Brunetti cosa ne sarà del format così amato e seguito, ricevendo la seguente risposta: ‘La nostra intenzione è quella di continuare a raccontare la Sonrisa; noi abbiamo girato già alcune puntate della quinta stagione senza Don Antonio, la cui messa in onda era prevista per la Primavera 2017, documentando la sua degenza in ospedale, registrando anche delle cose molto belle fin dal suo primo ricovero a Castellammare, come le visite dei familiari… Il nostro è un docureality vero’. 
Lo sfondo familiare ha sempre fatto da cornice perfetta al programma ed oggi più che mai sarà al centro delle puntate: Matteo Giordano prenderà le redini della Sonrisa.

    Il direttore ha poi continuato con le seguenti dichiarazioni: ‘La saga della famiglia Polese continua, come l’attività della Sonrisa. Noi continuiamo a ritenerla molto interessante. E ormai con loro si è creato un legame fortissimo. Non sarà facile neanche per noi vivere questo momento e vederlo anche attraverso gli occhi dei suoi cari’. Infine, Raffaele Brunetti ha concluso: ‘Una quindicina di giorni fa, alla luce del lungo ricovero di Don Antonio e della sua forzata assenza dal Castello, andammo a parlare con il canale manifestando la nostra intenzione di procedere e la rete si mostrò d’accordo. Ora, ovviamente, vedremo anche con la famiglia: procederemo fintanto che loro saranno d’accordo’.

    Bisognerà attendere in primis i risvolti giudiziari a seguito della confisca che ha fatto tribolare la famiglia Polese negli ultimi tempi prima di passare il comando al genero Matteo, il quale ha preferito specificare: ’Nessuno prederà il posto del Boss delle Cerimonie che era ed è solo Don Antonio’.