Il Ballo delle Debuttanti, ultima puntata. Vince Elena (Pop)

Il Ballo delle Debuttanti, ultima puntata. Vince Elena (Pop)

Eletta stasera, con due settimane di anticipo, la debuttante del 2008

    Chiude con due settimane d’anticipo Il Ballo delle Debuttanti, reality flop dalla missione ambiziosa e dai contenuti sbagliati, trovare la Debuttante del 2008 che verrà eletta di gran furia stasera, dalle 21.30 su Canale 5, dopo SuperShow. Rita Dalla Chiesa dice di non capire i motivi del flop e, rubando le parole al giurato Antonello Fassari, commenta con un laconico “Che amarezza!“. Seguiremo anche l’ultima puntata con la nostra blogcronaca in diretta web. In alto uno dei migliori momenti del reality, la Prova Caffè. Ah, per la cronaca ha vinto la Pop Elena.

    In un’intervista a Repubblica, Rita ha espresso il proprio disappunto per un flop inatteso, causato, a suo dire dalla forte controprogrammazione della fiction su RaiUno e soprattutto dal poco tempo a disposizione che ha avuto il programma per farsi conoscere dal pubblico. “Tre puntate sono poche, ma il programma ha bucato, visto che tutti mi chiedono delle Pop e delle Chic” dice Rita che difende l’operato di Maria De Filippi, la produttrice, e del suo staff autoriale. In realtà il programma si è fatto perfettamente conoscere fin dai primi minuti, tre puntate sono state anche troppe e questa quarta va letta come un ‘regalo’: come accaduto per Fantasia, l’esistenza di una gara e di un premio finale hanno imposto una dolce morte, una chiusura anticipata, piuttosto che una secca cancellazione.

    Il direttore generale dei contenuti di Canale 5, Alessandro Salem, non è certo contento, ma è bravo a ‘girare la frittata’: “Ci accusano di ripetere sempre gli stessi programmi [si veda la recente polemica di Fiorello], ma quando si sperimenta si rischia. Abbiamo provato a diversificare l’offerta fin dagli inizi della stagione, senza fare furbate: Fantasia era un programma per famiglie, ma non è andato; Il Ballo delle Debuttanti voleva rappresentare il sogno di queste ragazze e fare un’incursione nel costume, ma il tentativo non è riuscito perfettamente”. Un eufemismo da direttore, considerato che come abbiamo detto più volte, è stato completamente sbagliato il ‘plot’ del reality. In ogni caso stasera ci ‘tocca’ scoprire chi tra le 3 Chic superstiti e le 6 Pop si aggiudicherà la borsa di studio 100.000 Euro e parteciperà al gran ballo delle debuttanti di Vienna. Scommettiamo che sarà una Pop?

    L’appuntamento è alle 21.30: dopo l’esperimento del traino diretto con il Tg5 della scorsa settimana, l’access prime time di Canale 5 torna a SuperShow. Confidando nella ‘leggera’ presenza di Platinette ci prepariamo a seguire con la nostra blogcronaca in diretta web l’elezione della Debuttante del 2008.

    21.30
    Eccoci, l’ultimo atto de Il Ballo delle Debuttanti è iniziato. Rita inizia a ringraziare gli amici che le sono stati vicini, ma il tono è mesto. Rita annuncia che le ragazze non sanno che da venerdì il pubblico sta televotando semplicemente la preferita tra le nove superstiti. A nostro avviso non lo sapeva neanche il pubblico.
    Televoto chiuso, mentre torna Platinette in parruccone biondo stinto. Plati non solo fa riferimento alla chiusura anticipata del programma, ma anche ad alcune foto che hanno ritratto insieme Rita Dalla Chiesa e Antonello Fassari (?). Ci mancava anche la ‘strana coppia’. Fassari chiarisce che si trattava solo di un caffè, ma a noi fa solo piacere se nasce una nuova coppia: almeno il Ballo sarà servito a qualcosa.
    E scendono le ragazze, non più in divisa e non più a squadre, ma ciascuna per conto proprio, con abbigliamento libero. La maggior parte veste in nero, anche l’Isabella Pop ha un vestitino nero molto bon ton.
    Le nove concorrenti vengono edotte della finale, ma l’impressione è che lo sapessero già. Insomma televoto chiuso, quindi la vincitrice già c’è? Puntata registrata? Onestamente ci capiamo poco.
    Platinette spiega che ci sarà una sorta di semifinale. Il pubblico ha già stilato una sua classifica e a breve saranno nominate le ragazze che dovranno abbandonare il gioco. Ma per ora ballano tutte, una alla volta, sulla coreografia preferita tra quelle finora eseguite. Inizia Maria con Ultimo Tango a Parigi e stranamente non compare neanche il sottopancia con nome e telefono. Ma che sistema è?
    Dopo l’esibizione viene dato il verdetto del pubblico: Maria (Chic) va in finale.
    Tocca a Fabiola (ex Pop), che propone una rumba, Amado Mio. Non capiamo se i maestri sono in studio.
    Fabiola va in finale.
    Terza concorrente, Caterina (Chic) in una salsa ‘agitata’, in abito azzurro cenere (o verdino leggero?) che sembra fatto per l’occasione e senza scarpe. Caterina esce.
    Quarta esibizione, Giulietta (Pop) in Suede. Giulietta esce.
    Quinta concorrente, Monia (Chic), ne La Famiglia Addams. Monia va in finale. Prima pubblicità.

    22.00
    Si passa alla sesta concorrente: Elena (Pop) in BadMan. Ci viene un pensiero: non è che qualcuna (ovviamente quelle che sano ballare) ce le ritroveremo in qualche sfida ad Amici? Comunque Elena va in finale.
    Settima esibizione, Giorgia (Pop) in una Polka. A memoria non ricordiamo nessuna sua esibizione, ma forse ci sbagliamo. Giorgia comunque esce. Del resto chi se la ricordava?
    Ottava (e penultima), Isabella (Pop) con il suo cavallo di battaglia il (la) Samba. Isabella va in finale.
    L’ultima è Beatrice, con La Sposa (quello con la pancia finta che fece tanto scalpore nella prima puntata). Beatrice va in finale.
    Quindi passano alla semifinale Isabella, Fabiola, Beatrice ed Elena dell’ex squadra Pop e Monia e Maria dell’ex squadra Chic. Ancora da capire cosa ci attende e per ingannare l’attesa, scatta un ballo tra Rita Dalla Chiesa e Platinette su I Will Survive di Gloria Gaynor… e ci sembra adeguato!
    Allora, le sei superstiti dovranno darsi battaglia dimenticando le amicizie per raggiungere i 100.000 euro del premio finale. Accipicchia, partecipano al Ballo di Stresa ed entrano solo (non partecipano) a quello di Vienna! Che sòla.
    La classifica delle sei reduci:
    1) Maria
    2) Beatrice
    3) Monia
    4) Fabiola
    5) Elena
    6) Isabella.
    Ah però, le due Chic sono nei primi tre posti. Allora si prosegue con delle sfide a coppie, come nei tornei di tennis: gli abbinamenti sono Maria vs Isabella; Beatrice vs Elena; Monia vs Fabiola. Il televoto si riaprirà a tempo debito. Ari-spot.

    22.25
    Si apre il televoto per la sfida tra Maria e Isabella che devono sottoporsi a delle prove.
    La prima: domande di cultura generale.
    Si inizia con Isabella. Grammatica italiana: passato remoto di redigere. Isabella: “Io redigo; Io redissi; Io redassi; Tu redasti…” Vabbè! Politica Usa: come si chiama la vicepresidente in pectore dei repubblicani. Risposta secca: Sarah Palin. Ok. Ministro pari Opportunità? Mara Carfagna. Ok.
    Per Maria: passato remoto di Addurre, risposto bene. Ma Platinette fa vedere alle ragazze un foglietto, mentre parte un rvm: un autore ha finto di dimenticare un foglietto in casa per le prove di cultura generale. Intanto sul foglio c’è Sarah Palin, ndr. Le Chic lo nascondono, le Pop si chiudono in bagno per leggerlo. 1 a 1 palla al centro. Ah, c’è anche il passato remoto di addurre. Insomma, tutto questo casino per dire che la prova è finta? E che loro non hanno confessato? Fare una prova normale, no? Ahhh, ecco si ricomincia. Finora nulla di fatto.
    La Celentano vuole sottolineare il diverso atteggiamento delle due squadr: a noi sembra uguale, nessuno ha confessato, per cui…
    Si ricomincia. Torniamo a Maria: passato remoto di Cuocere, ok. Isabella: come si chiama il nostro presidente della Repubblica: e scatta prima un Berl…, poi un silenzio imbarazzante. Alla fine il suggerimento arriva: Napolitano, ma il nome proprio di persona arriva in seconda battuta.

    AIUTO!
    Maria: Brad Pitt ha confessato di voler essere un altro personaggio, chi? Boh! Suggerimento arriva: Valentino Rossi.
    Isabella: dire se lo sapevo lo dicevo è scorretto o no? Parte un “se avessi saputo…” dopo 5 minuti e un sensibile ‘sussurro’ di Rita nel microfono e nel suo orecchio riusciamo ad avere la risposta “Se l’avessi saputo, l’avrei detto”.
    Parte un Rvm, nel quale una sarta, fingendosi inesperta, ha punzecchiato le ragazze. Vabbè, è scattato anche Scherzi a parte. Isabella le dà della rincoglionita, Platinette esige le scuse. Isabella tituba poi si trova costretta a farle. E Maria parte con “Si vede che da quella parte non c’è umiltà”. E dalla cattiva educazione si passa alle mamme che non hanno saputo insegnarla etc etc.
    Seconda prova, il momento dei sentimenti.
    Si inizia con Maria: i quasi due mesi sono serviti a Maria per fare chiarezza sul padre, Stefano, che scende dalla scalinata. E qui siamo a Carràmba. E Maria lo ringrazia per quello che è. Vabbè, ma farlo a casa propria no? Preparatissima! “Sei la persona su cui segretamente misuro tutti gli altri…”, aiuto!
    Commento di Platinette: “Che bono il padre!”. Scattano i complimenti del Trio Lescano per il bel lavoro svolto con la figlia. Vabbè.
    Isabella non ha avuto una famiglia unita come quella di Maria: il padre l’ha lasciata quand’era piccolissima ed è cresciuta con la madre, alla quale forse non è mai riuscita a dire quello che prova. E Rita si mette a piangere. Non ha la stoffa di Maria, non potrebbe mai fare C’è Posta per Te. Arriva in studio la mamma, Marcia. Bellissima donna riccia e rossa. Un grande abbraccio e tante lacrime e un “Ce l’abbiamo fatta” della mamma: che avrà voluto dire? E i complimenti alla mamma di marcia arrivano da Rita: “Sua figlia ha un grande cuore”. Steccata al trio Lescano. Pubblicità.

    23.00
    E si torna a ballare. Maria balla What a wonderful world. Isabella balla in One Step Behind. E stanno per partire le carte: televoto ormai chiuso. Una di loro andrà alla finalissima. Ah, Iancu c’è, wow! Vince Maria, Isabella è fuori e lo studio rumoreggia. Abbiamo sbagliato pronostico. E Isabella si lancia: vorrei ballare un valzer con Emanuele Filiberto. Detto fatto: il principe resta sempre un sogno.
    Si fa alla seconda sfida, Beatrice vs Elena.
    Prima prova: cultura generale.
    Per Elena: chi è il presidente del consiglio e chi il capo dell’opposizione. Con qualche esitazione ce la fa.
    Per Beatrice: quale grande griffe ha licenziato Alessandra Facchinetti? Valentino, e Beatrice ce la fa.
    Seconda prova: vesti il tuo lui.
    Arrivano Francesco Mariottini e l’altro Francesco. Devono vestirli per andare a cena dalla Barsotti. Se Elena lo veste in pantalone classico e camicia bianca, Beatrice lo sistema in giacca di paillettes, mutande e cinturone. Non si è capito perchè sia stato dato meno tempo a Beatrice. Siamo al caos più totale.
    Terza prova: il momento dell’emozione o meglio di Carràmba. Si inizia con Beatrice che rivede il suo fidanzato. Vabbè, ‘ste ragazze sanno benissimo chi deve arrivare per loro, del resto sennò come avrebbero fatto a prepararsi il discorsetto? E Platinette, invece di commuoversi, mangia: una grande! Pubblicità.

    23.30
    Per Elena arriva la mamma e scatta il solito copione. Terza prova, Ballo: inizia Beatrice con Something Stupid e continua Elena con un latino-americano.
    Carte: passa alla finalissima Elena, Beatrice esce dal gioco.
    E si passa alla terza sfida, quella tra Monia e Fabiola.
    Prima prova: cultura generale.
    Per Monia: le Fiamme Oro hanno negato il permesso di partecipare ad uno show a chi? Non lo sa, non ha assolutamente idea di chi sia la Vezzali.
    Per Fabiola: come si chiama l’allenatore dell’Inter? Non lo sa, ma arriva il suggerimento. Pubblicità.

    23.47
    Rvm: qualche giorno fa sono entrati dei ragazzi nelle casette con la scusa di un servizio fotografico, ecco le conturbanti scene da Scherzi a parte con annessi commenti. Ma è il momento del sentimento: per Monia arriva il padre Salvo, per Fabiola il padre Benedetto. E si passa rapidi alla prova di Ballo, con Monia in un mambo. Pubblicità. Ma a che ora hanno intenzione di finire questi?

    00.05
    Ballo per Fabiola e poi carte. Dobbiamo ancora capire come funziona la finalissima. Si chiude il televoto, ma Rita sta facendo un po’ di confusione. Vince Monia, Fabiola va a casa.
    Le tre finaliste sono Monia, Maria ed Elena, unica esponente reduce delle Pop. Accipicchia!
    Si passa subito alle domande, ma sia noi che loro siamo ai minimi termini. La trasmissione va avanti per inerzia, senza alcuna intenzione di farla ‘ripartire’. Siamo tutti, Dalla Chiesa compresa, in attesa del verdetto e poco ci interessa come ci si arriva. Tocca alle tre prove di ballo: complice la mancanza dei commenti della giuria, assolutamente muta stasera, si sta solo in attesa dei titoli di coda. Finalmente Emanuele Filiberto chiede un commento sui balletti un po’ ‘spinti’ e scollacciati delle Chic. La Barsotti commenta che questi balli non hanno rispecchiato tutto quello che è stato detto e sostenuto nelle prime tre puntate. E fassari esulta: “E meno male: se le Chic sono in finale è perchè si sono poppettizzate!”. Verissimo.
    MA SI CHIUDE IL TELEVOTO! AMEN! Siamo alla resa dei conti. La classifica è la seguente:
    Terza Classificata: Monia;
    Seconda Classificata: Maria;
    La Debuttante del 2008 è Elena, l’unica Pop rimasta.
    E il pronostico si è avverato. Viene incoronata e fasciata come fosse Miss Italia, riceve un trofeo stile Amici, viene salutata dal pubblico e a mezzanotte e mezza l’incubo è finito. A voi i commenti, noi siamo distrutte. A presto.

    Se ti è piaciuto Il ballo delle debuttanti, non perdere tutti gli altri reality. Scegli Sky!

    2477

    PIÙ POPOLARI