Il Ballo delle Debuttanti, in giuria Emanuele Filiberto

Reality news, Emanuele Filiberto nella giuria de Il Ballo delle Debuttanti

da , il

    Il Ballo delle Debuttanti con Emanuele Filiberto

    Il Ballo delle Debuttanti, ancora in embrione, è già diventato l’evento televisivo dell’autunno 2008. Mentre il casting va avanti senza sosta, iniziano a circolare anticipazioni sul reality firmato Maria De Filippi e condotto da Rita Dalla Chiesa. I saloni da ballo si apriranno domenica 14 settembre con la benedizione di un ‘vero principe’, Emanuele Filiberto di Savoia, tra i giurati che incoroneranno la vincitrice.

    Il Ballo delle Debuttanti si presenta come una versione ‘nobile’ di Amici. Il gruppo autoriale è (grosso modo) lo stesso, comunque proveniente dalla Fascino, la società di Maria De Filippi e di Maurizio Costanzo, così come gran parte del cast di supporto proverrà da lì. I corsi di ballo saranno tenuti, infatti, da Gheorghe Iancu, la rivelazione di Amici 7, gran maestro della ‘severa’ Alessandra Celentano e bersaglio preferito delle parodie di Pasqualino Maione, e dal coreografo californiano Bill Goodson, già ospite dell’edizione 2007/2008 del talent con alcuni stage.

    Garrison ‘lacrima facile’ Rochelle, invece, è stato promosso co-conduttore: sarà lui infatti ad affiancare Rita Dalla Chiesa, padrona di casa e ‘gran cerimoniera’ del debutto nella società televisiva delle 10 ragazze che si daranno battaglia per due mesi nel prime time di Canale 5. La vincitrice potrà partecipare al Gran ballo delle Debuttanti che si tiene all’Opera di Vienna e lì, solitamente, si fa sul serio, altro che televisione.

    Nel ruolo di ‘cadetti’ in alta uniforme, troveremo gli ex allievi e i professionisti della scuola di Maria, che supporteranno le concorrenti nelle prove di ballo, il pezzo forte della trasmissione. Dei meccanismi si sa ancora poco, ma è sufficiente per capire qualcosa di ciò che ci attende: anche nel Ballo, come in Amici, saranno due le squadre che si contenderanno la vittoria, quella ‘moderna‘ e quella ‘classica‘. Le 10 damigelle saranno divise fin dall’inizio, quindi, per stile di vita, carattere, attitudini. A giudicare qualità, portamento, look (etc. etc.) ci sarà una giuria composta da dieci membri. Unico nome finora noto è quello di Emanuele Filiberto, rampollo della famiglia Savoia, giovane principe ormai non più tanto azzurro soprattutto perchè già impalmato dall’attrice francese Clotilde Courau e padre di due figli. In ogni caso il giovane principe non è certo nuovo alle sortite televisive: il suo ‘debutto’ risale ad un’edizione di Quelli che il Calcio con Fabio Fazio, mentre era ancora in vigore l’esilio risalente al 1946 e non appena mise piede in Italia si concesse ad un memorabile spot di sottaceti. Ora Maria offre anche a lui una possibilità di ‘riabilitazione’.

    Intanto i casting, croce e delizia delle ragazze di oggi, proseguono: stando a quanto anticipato da Tv Sorrisi e Canzoni, sarà la stessa Maria de Filippi a selezionare, personalmente, le 10 concorrenti a metà luglio. Il balletto di cifre sul numero complessivi dei provini da superare (tre? cinque? sei?) che sta animando Televisionando continua: le tante ragazze che hanno scritto al nostro sito sono ancora in attesa di una risposta definitiva, mentre si accede l’inevitabile polemica sulle solite raccomandate.

    A tutte rinnoviamo i nostri in bocca al lupo, in attesa di conoscere le dieci debuttanti nella ‘società dello spettacolo’.