I video di Mediaset disponibili su Msn e Libero Video

Mediaset ha stretto accordi con Libero Video e Msn Video per la distribuzione dei sui materiali video

da , il

    I video di Mediaset disponibili su Msn e Libero Video

    Mediaset sta decisamente potenziando la diffusione dei propri materiali video online. Se da una parte molti utenti lamentano la cancellazione del propri canali YouTube dedicati a trasmissioni del Biscione (si veda il caso di Nemici di Maria) per contenuti lesivi del copyright, dall’altra Mediaset ha deciso di mettere a disposizione una selezione di estratti delle proprie trasmissioni sui portali Libero Video e Msn Video. In alto il video finora più visto su Libero, l’intervista de Le Iene alla pornostar Elena Grimaldi.

    La partnership tra Mediaset e Libero Video, afferente al gruppo Wind, è stata siglata qualche settimana fa: al momento sul portale Libero sono disponibili circa 190 video, tratti dalle varie edizioni dei tre tg Mediaset, da reality come il Grande Fratello 8 e Amici, e da vari programmi di intrattenimento, tra i quali Forum, MattinoCinque, Verissimo, Nonsolomoda e il già citato Le Iene.

    L’accordo permetterà a Libero di incrementare la propria offerta di “qualità”, estendendosi così ai contenuti non amatoriali. I legami tra piattaforme di videosharing e i content provider televisivi è un fenomeno ormai diffuso e necessario per la crescita del Web 2.0, ma si conferma sempre più uno strumento utile e proficuo per le stesse reti tv. Lo testimoniano, ad esempio, la scelta della BBC di creare una propria piattaforma per la diffusione dei propri materiali video e i continui accordi tra i grandi network americani e le più comuni piattaforme web, come YouTube dove è disponibile un canale Rai.

    Come afferma Luigi Midolo, direttore Portale e Contenuti Wind, la collaborazione con Mediaset è un esperimento che le due parti si augurano proficue per entrambe. Per Libero la disponibiità di materiali così “ricercati” e popolari può costituire un vero e proprio salto di qualità, destinato a far crescere il proprio traffico, che conta al momento circa 1,8 milioni di visitatori unici al mese, 5 milioni di video visti al giorno e oltre 1000 nuovi video caricati ogni giorno, come da dati riportati dal comunicato stampa pubblicato da Digital Sat.

    La novità rispetto alle già esistenti piattaforme istituzionali, Video Mediaset o Rivideo, è la possibilità di inseririmento dei video nei blog, dal momento che viene messo a disposizione il necessario codice embed, sul modello, ad esempio, di quanto già accade da tempo sul sito di La7.

    Ma quella con Libero non è l’unica partnership stretta da Mediaset in questi giorni in ambiente web. Qualche giorno fa, infatti, è stato siglato un accordo con MSN Video per la pubblicazione, anche qui, del “meglio” della programmazione del Biscione. In questo caso la fruizione avviene in streaming, con il supporto del software Microsoft Silverlight (già usato mel portale Video Mediaset) con la promessa di un’alta qualità audiovideo per il milione e 700mila utenti unici che ogni giorno si collegano al portale. Niente codice embed disponibile per tutti, piuttosto un sistema integrato tagliato su misura per gli utenti Msn, che possono condividere i filmati Mediaset mediante Windows Live Messenger e caricarli sui blog della piattaforma Windows Live Spaces. Ad una prima occhiata ci sembrano gli stessi di Libero Video, anche se in numero minore (siamo quota 151).

    “E’ un accordo che ci gratifica molto” ha dichiarato Paolo Tacconi, Executive Producer di MSN “Grazie ad esso la piattaforma Msn Video consolida il proprio status di protagonista di questo segmento sul web, uno di quelli a più rapida crescita in Italia come in tutto il Mondo. Aggiungendo una selezione dei migliori video Mediaset al già ricchissimo database, Msn Video si conferma una delle destinazioni privilegiate per chi vuole guardare un video in streaming a una qualità eccellente.”

    Vedremo come la novità sarà accolta dagli utenti del web e dai telespettatori