I vampiri di True Blood debuttano stasera su Fox

I vampiri di True Blood debuttano stasera su Fox

questa sera nella seconda serata di Fox andrà in onda in prima visione assoluta la prima stagione di True Blood, nuova serie horror sui vampiri creata da alan ball

    Parte questa sera su Sky la prima inedita stagione di True Blood, la nuova serie horror creata per la HBO da Alan Ball, già ideatore della pluripremiata serie Six Feet Under e premio Oscar per la sceneggiatura di American Beauty, che ha per protagonista un vampiro gentiluomo che desidera integrarsi con gli essere umani.

    La nuova saga vampiresca True Blood, ispirata agli otto libri della collana letteraria Southern Vampires di Charles Harris, arriva in tv in un momento in cui è ancora molto forte l’eco del successo cinematografico dei succhiasangue di Twilight, diventato un vero e proprio fenomeno mediatico e di costume tra i teenager di tutto il mondo. I dodici episodi che compongono la prima stagione andranno in onda ogni lunedì alle 23 su Fox (canale 110 di Sky) a partire da stasera.



    La serie prende il titolo dalla bevanda sintetica di origine giapponese che riproduce le qualità del sangue (Tru Blood, appunto) e di cui si nutrono i vampiri in un ipotetico futuro, ragion per cui non sono più interessati ad affondare i propri affilati canini nelle gole degli esseri umani e vivono alla luce del sole. Gli eredi di Dracula vorrebbero finalmente integrarsi con loro ma non sono molto graditi dalla popolazione e vengono ghettizzati come minoranza indesiderata.



    La storia, ambientata in una cittadina della Louisiana, Bon Temps, ruota intorno alla speciale amicizia che nasce tra Bill Compton (interpretato dal 37enne britannico Stephen Moyer, Ny-Lon, 88 minuti), un affascinante e misterioso vampiro gentiluomo di 173 anni desideroso di vivere come gli umani, e Sookie Stackhouse (interpretata da Anna Paquin, premio Oscar per Lezioni di Piano), una cameriera di un diner, il Merlotte, con poteri telepatici. La sua capacità di leggere nella mente delle persone però la fa soffrire e sentire diversa: ascoltare i pensieri degli altri è per la ragazza un vero e proprio incubo e forse per questo finisce con l’innamorarsi di un diverso come Bill, anche perché non riesce a intrufolarsi nella mente dei vampiri.



    Questa storia d’amore tra un mortale e un immortale però genera agitazione in città e quando a Bon Temps avvengono dei misteriosi omicidi ai danni di giovani donne tutti gli abitanti puntano il dito contro i vampiri, minando di fatto la loro già difficile convivenza.

    A questo punto Sookie prende coraggio e sfruttando il suo dono speciale comincia ad indagare per scagionare i suoi amici succhiasangue dalle accuse di colpevolezza circa le morti sospette. Ma non sarà facile.

    Ad affiancare i due principali protagonisti troviamo altri personaggi interessanti come Jason (Ryan Kwanten), il fratello di Sookie, bello e irresponsabile, che di giorno lavora in un cantiere e di sera fa il playboy; Sam Merlotte (Sam Trammell), proprietario dell’omonimo locale in cui lavora la protagonista e innamorato di lei; Lafayette Reynolds, eccentrico omosessuale che si trucca e si veste con abiti bizzarri e che lavora come cuoco al Merlotte; Tara Thornton (Rutina Wesley), giovane afroamericana migliore amica di Sookie con un passato difficile alle spalle, sua madre è un’alcolizzata, e razzista verso i vampiri; e infine il rigido detective Andy Bellefleur.

    Romanticismo, demoni, suspense, omicidi, humour nero: ci sono tutti gli ingredienti per appassionarsi a questa nuova serie tv horror che, se in un primo momento non ha avuto il successo sperato nonostante le buone critiche, è poi riuscita a risollevare gli ascolti e a garantirsi una seconda stagione, al via il 14 giugno, forte anche del Golden Globe e dell’Emmy Awards come migliore attrice drammatica che si è aggiudicata Anna Paquin per il suo ruolo nella serie.
    L’appuntamento con True Blood è per stasera alle 23 su Fox.

    875