I Simpson e la Religione: Homer sdoganato dalle suore Paoline

I Simpson e la Religione: Homer sdoganato dalle suore Paoline

I Simpson e la Religione: Homer sdoganato dalle suore Paoline (video)

    La locandina della puntata dei Simpson dedicata a 24

    Chi l’avrebbe mai detto: i Simpson, la famiglia più irriverente e caustica del pianeta, hanno una propria morale e una propria visione del trascendente che supera i luoghi comuni. Ad affermarlo il mensile religioso “Jesus“, edito dal Gruppo San Paolo, che ha dedicato loro un articolo “La saga dei Simpson e la teologia“.
    In alto la locandina dell’episodio-parodia di 24, in onda martedì 12 febbraio alle 19.40 su Italia1.

    I Simpson sono ormai maggiorenni ed evidentemente con la maggiore età hanno maturato una propria visione della fede e della teologia, stando a quanto afferma il mensile Jesus. I feroci attacchi di Homer & Co. al bigottismo del vicino Ned Flanders e della comunità religiosa in toto (espressa anche con sonore russate nel mezzo della predica del pastore) sarebbero per l’autore dell’articolo, Brunetto Salvarani, “espressione ironica di una propria visione del cosmo e del trascendente che va al di là dei consueti luoghi comuni”. Tutta la famiglia, anzi tutti i personaggi che animano la cittadina di Springfield, “interpretano come pochi altri il bisogno di socializzazione, di legami sociali in genere oggi negati, dimostrando di essere in primo luogo una vera e propria comunità, una compagnia di amici più che di concittadini, con tanto di mito fondatore, feste ricorrenti e tradizioni locali.

    E fungono da conferme viventi che il soprannaturale e le sue deviazioni fanno parte a pieno titolo del teatro della quotidianità, ed è assai più interessante imparare a gestirli che temerli ossessivamente”.

    Beh, ormai i Simpson sono usati per esemplificare o per rappresentare ogni cosa. Di qualche anno fa un simpaticissimo volume collettivo in cui si affrontano temi caldi della filosofia contemporanea prendendo ad oggetto i personaggi della serie animata: come non lodare (e segnalare a quanti non l’abbiano ancora letto) un contributo dal titolo “L’importanza di Maggie: il valore del silenzio tra Oriente e Occidente“, contenuto nel volume I Simpson e la Filosofia (qui una simpatica recensione e l’indice del libro). In basso un video dedicato proprio all’argomento, con estratti del volume e scene tratte dalla serie (in inglese e portoghese).

    Qualche tempo fa, poi, abbiamo dato la notizia di una nuova teoria sui rapporti familiari intitolata al padre apparentemente più disastrato della tv: con “Effetto Homer Simpson “, infatti, si è soliti ora indicare il fenomeno della caduta dell’autorità genitoriale nei rapporti adulti-bambini.

    Insomma, I Simpson e la Famiglia, I Simpson e la Filosofia, I Simpson e la Religione sono solo alcuni dei “titoli” che potrebbero essere raccolti in una collection di interventi che guardano al mondo contemporaneo attraverso una le lenti “gialle” delle creature di Matt Groening, cui va dato merito di aver creato un vero e proprio cult, per contenuti e modalità di trattamento, una serie di cui non vi è eguali e che continua a richiamare l’interesse del pubblico, se possibile ogni giorno di più. In basso un video del David Letterman Show in cui è ospite proprio Homer, che spiega i dieci motivi per cui potrebbe essere eletto Presidente degli Stati Uniti (in inglese).

    Non ci resta che augurare lunga vita ai Simpson.

    774

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI