I finalisti di Masterchef Italia 2: le schede di Andrea, Maurizio e Tiziana

I finalisti di Masterchef Italia 2: le schede di Andrea, Maurizio e Tiziana

MasterChef Italia 2, le schede dei tre finalisti

    MasterChef Italia 2, i finalisti

    MasterChef Italia 2 chiude i battenti giovedì 21 febbraio, dopo la semifinale andata in onda contro il Festival di Sanremo 2013 dei 18 concorrenti iniziali sono rimasti sono in tre. I finalisti di quest’edizione sono: Andrea, Maurizio e Tiziana. Dei 18 aspiranti chef, i tre finalisti sono stati quelli che si sono messi in mostra per le loro ricette, per il loro estro o per il loro comportamento. Come dimenticare i siparietti fra l’avvocato Tiziana e lo chef Cracco? Ecco le schede dei tre finalisti della seconda edizione di MasterChef Italia.
    Chi di loro tre succederà a Spyros?

    Andrea era stato il primo a essere selezionato qualche mese fa. È un programmatore, secondo lo chef Cracco ha un unico problema che lo potrebbe allontanare dalla vittoria finale: è un po’ incostante. In questi ultimi mesi il fisico programmatore ha vinto tantissime prove, ma ha anche commesso degli errori banali. Come durante la semifinale quando ha sbagliato un piatto apparentemente facile: i Calamari con insalata cruda e cotta di Lidia Bastianich. Andrea (Marconetti, il suo cognome) ha messo in chiaro sin da subito che il suo sogno è quello di diventare uno chef. Durante il live cooking della prima puntata della seconda edizione di MasterChef Italia 2, Joe Bastianich ha votato contro il suo ingresso per via del suo nervosismo. Ha partecipato a MasterChef Italia 2 perché sogna di cambiare vita e trasformare la sua passione per la cucina in un lavoro. Uno dei suoi piatti più buoni è stato: la Follia di mare, con cui ha vinto la sua prima Mystery Box.

    Sin da quando Maurizio è entrato nelle cucine di MasterChef Italia 2, ha colpito per il suo estro. Maurizio Rosazza Prin è nato a Como 34 anni fa e sin dalle prime battute di questa seconda edizione del talent show culinario ha dimostrato il suo talento, con Andrea ha instaurato una relazione di amicizia – rivalità che spesso li ha portati a mettersi in difficoltà reciprocamente. Come durante la semifinale in cui il copywriter-artista ha scelto i Calamari di mamma Bastianich perché sa che Andrea non ama cucinarli. La passione per la cucina gli è nata grazie a una sua cugina che non c’è più. È uno dei candidati alla vittoria finale sin dalla prima prova, il live cooking, e ha messo da parte parecchie vittorie.

    Maurizio ha ammesso che non sogna di vincere MasterChef Italia 2, vedremo quanto è vero. Uno dei suoi piatti migliori: Lo gnocco e la cozza, proposto durante la semifinale.

    Tiziana si è fatta notare sin da subito per il suo carattere e la sua arroganza. L’avvocato di Roma ha 41 anni ed è molto decisa sia sul lavoro che nelle cucine di MasterChef Italia 2. Si è distinta per essere una prima donna e questo suo carattere l’ha portata a scontrarsi con un’altra prima donna del programma: Carlo Cracco, i loro battibecchi e diverbi sono diventati uno dei leit-motiv di quest’edizione. Tiziana arriva in finale ed è probabilmente la concorrente meno simpatica e più insopportabile di quest’edizione essendo poco amata sia dagli altri aspiranti chef, sia dal pubblico a casa. L’odio nei suoi confronti è stato anche trending topic su Twitter. Nonostante sia un avvocato di successo (e non delle cause perse come ha sottolineato Carlo Cracco) il suo sogno è comprare il ristorante dove il marito l’ha baciata per la prima volta. Il suo piatto migliore è stato Nike, il piccione alato.

    698

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MasterChef ItaliaSky Uno

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI