I fan amano CSI Las Vegas, nonostante i cambi

I fan amano CSI Las Vegas, nonostante i cambi

Gli show più amati dei telespettatori Usa secondo l'"Emotional Attachment Index" della Marketing Evaluations

    csi las vegas logo

    La nona stagione di CSI Las Vegas, come abbiamo ripetuto più volte, sarà una stagione di cambiamento per uno degli show che in otto anni di cast sempre uguale è diventato uno dei più amati e seguiti al mondo.

    Alcuni personaggi ci lasceranno per sempre, altri torneranno ma per poco, altri se ne andranno e poi torneranno: Naren Shankar, produttore esecutivo della serie, ha già fatto sapere che “per uno show è naturale cambiare, e la bellezza di CSI è che è forte internamente. Ci piace pensare che se da un lato il cast ha creato dei personaggi magnifici, anche lo show sia la star, con le persone che si sintonizzano per il mistero, per la complessa caratterizzazione, per le trame misteriose e ‘doppie’, per i crimini che si risolvono: tutte cose, ha concluso Shankar, che continueranno ad esserci“.

    Se poi lo show continuerà ad essere seguito come prima, ancora non possiamo dirlo (almeno fino al 9 ottobre, data di partenza di CSI Las Vegas in America), ma a consolare i produttori potrebbe essere uno studio, “Emotional Attachment Index” della Marketing Evaluations, secondo cui il “Q Score” (ovvero l’appeal che ha un brand, una compagnia, un dato personaggio o, come in questo caso, una serie), dello show della CBS, è il quarto in ordine di “attaccamento emozionale”.

    Ovviamente lo studio è stato realizzato su fan americani, che hanno piazzato al primo posto il reality “Survivor: Micronesia” (CBS), seguito da Heroes (NBC), e Dr House (Fox). Al quarto posto, dicevamo, CSI Las Vegas, seguito da “Survivor: China”, da Grey’s Anatomy (ABC), da Criminal Minds (CBS), da Supernatural (CW), da NCIS (CBS), e, all’ultimo posto nella top ten, dalle Casalinghe Disperate (ABC).

    Posto che “più grande è il numero, maggiore l’attaccamento” (ma va?), numericamente, CSI Las Vegas ha un indice di 147 punti, 30 punti più sotto di “Survivor: Micronesia” che ne ha 177: se bisogna credere allo studio, “Emotional Attachment Index” è un indicatore ottimo per la vera misura dell’appeal del programma, visto che determina come i fan si sentono riguardo agli attori dello show, ai loro personaggi, e agli storyline: tutte cose cui i produttori di CSI Las Vegas devono pensare se non vogliono perdere pubblico.

    Di seguito, la classifica completa.

    1. “Survivor: Micronesia”, 177 punti
    2. “Heroes”, 153 punti
    3. “House”, 149 punti
    4. “CSI: Crime Scene Investigation”, 147 punti
    6. “Grey’s Anatomy”, 142 punti
    7. “Criminal Minds”, 138 punti
    8. “Supernatural”, 135 punti
    9. “NCIS” e Sunday Night Football, 132 punti ognuno
    11. “Desperate Housewives”, 130 punti
    12. “The Unit”, 128 punti
    13. “Ghost Whisperer”, 127 punti
    14. “Without a Trace”, 125 punti
    15. “Law & Order: Special Victims Unit” e “Brothers & Sisters” , 124 punti ognuno
    17. “The Office”, 123 punti
    18. “Prison Break” e “Life”, 122 punti
    20. “ER”, 120 punti

    592