I Darlton (Lost) raccontano le loro origini. E Harold Perrineau…

I Darlton (Lost) raccontano le loro origini. E Harold Perrineau…

I Darlton (Lost) raccontano le loro origini

    Vi abbiamo già (parzialmente) raccontato la storia del pilot di Lost, con l’allora presidente ABC, Lloyd Braun, che interessato da Cast Away decise di far sviluppare una serie simile. Il compito fu affidato a diversi sceneggiatori, fin quando, insoddisfatto di tutti i risultati propostigli, Braun decise di affidare a J.J. Abrams l’arduo compito di riuscire dove molti altri erano falliti. Nel 2004, a gennaio, Braun fece conoscere a JJ Damon Lindelof (“Crossing Jordan”) perché, visto il ritardo accumulato, aiutasse Abrams nella sceneggiatura, pochi giorni dopo cresciuta a 25 pagine che vennerò usate come linee guida per le casting news e le due ore del pilota di Lost….ma da qui, come si è arrivati a Carlton Cuse? A rivelarlo i due sceneggiatori in un’intervista che vi riportiamo qui in alto, nella quale i due spiegano che galeotto fu Tom Cruise e Mission Impossible 3, che portò via JJ da Lost. Al che Lindelof si ricordò di uno sceneggiatore che gli aveva proposto Nash Bridges…e contattò Carlton Cuse. E visto che il resto è storia, dopo il salto vi proponiamo un’intervista/spoiler ad Harold Perrineau

    Harold Perrineau – che vedremo prossimamente in CSI New Yorktornerà nella sesta stagione di Lost e, dopo aver sparato e ucciso Ana Lucia e Libby nel corso della seconda stagione per salvare suo figli dagli altri, l’attore ha rivelato che tornerà “per scusarsi: c’è qualcosa di bello in questo, e non mi scuserò solo con Libby (Cynthia Watros, lo ricordiamo, tornerà nella serie – ndr), ma anche con Hurley“.

    Con chi non si scuserà è invece Ana Lucia/Michelle Rodriguez, non solo l’attrice non tornerà nella serie ma Perrineau ha detto che in questo caso i fan dovrebbero ringraziarlo, è solo grazie a lui se Ben Linus/Michael Emerson è rimasto in Lost. “Ana Lucia – ha spiegato scherzando l’attore – avrebbe ucciso Ben, e sappiamo tutti quant’è grande Michael Emerson: se lo avesse ucciso, vi sareste persi tutto quanto ha fatto, per cui dovreste ringraziarmi!“.

    Perrineau ha spiegato che il suo personaggio sta cercando la redenzione sin dall’episodio in cui ha ucciso due persone, “è quello che sta facendo da allora“. Non bisogna però nutrire molte speranze su Michael, l’attore ha rivelato che il suo personaggio è morto e non lo rivedremo fuori dall’isola, “a meno che non usino dei vecchi girati, per quello che so Michael è morto.

    Ma non sarò il mostro di fumo, sono solo il fantasma di Michael“, ha concluso l’attore.

    493

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI