I Cesaroni, la sceneggiatura del film pronta tra un mese

I Cesaroni, la sceneggiatura del film pronta tra un mese

Quasi pronta la sceneggiatura del film su I Cesaroni

    Matteo Branciamore e Alessandra Mastronardi, Marco ed Eva ne I Cesaroni

    Il successo de I Cesaroni non conosce ostacoli. Dopo aver bissato gli ascolti della prima serie, ora la famiglia Cesaroni si prepara allo sbarco sul grande schermo. Ne avevamo già parlato qualche mese fa, ma adesso arriva la conferma dalla Publispei, la casa di produzione, che annuncia la sceneggiatura sarà pronta il mese prossimo. Protagonisti, neanche a dirlo, Marco ed Eva.

    Venerdì scorso I Cesaroni hanno fatto registrare ascolti record: poco più di otto milioni di telespettatori per la prima puntata (con il 30,7% di share) e 7.597.000 nella seconda, dove hanno fatto salire la percentuale di share al 34%. Un risultato che ha lasciato a I Raccomandati a 4.713.000 spettatori e al 20% di share, risultato più che onorevole considerato che I Cesaroni sono ormai una fiction cult.

    Per assecondare il pubblico più giovane, appassionatosi alle vicende d’amore dei due fratellastri, Marco ed Eva, la Publispei ha messo in cantiere un film la cui sceneggiatura sarà pronta tra un mese. La pellicola, che si annuncia quasi come uno spin-off della serie, avrà come protagonisti - già confermati ovviamente – Matteo Branciamore ed Alessandra Mastronardi, affiancati da una serie di “guest star” su cui vige il più stretto riserbo, come normale.

    In fin dei conti si sta ancora lavorando alla sceneggiatura e sono in corso i contatti con gli attori per verificarne la disponibilità. Come puntualizza Carlo Bixio, presidente della Publispei, “Il film sarà un mezzo per raccontare storie che nulla hanno a che fare con la serie ma ne sono la diretta derivazione“. Del resto anche la terza serie della fiction è già in lavorazione e nessun intende togliere materiale narrativo alla fiction tv. Si punta tutto, quindi sul “forte potenziale espressivo” dei personaggi e degli interpreti.
    Insomma i fans de I Cesaroni possono stare tranquilli, nessuno ha intenzione di abbandonarli.

    436