I Cesaroni a Milano, set aperto oggi e domani

I Cesaroni si trasferiscono a Milano per due giorni di riprese all'ombra della Madunina

da , il

    I Cesaroni a Milano

    Il cast de I Cesaroni 5 sbarca in pompa magna in quel di Milano per una due giorni di riprese a Piazza Duomo. Un’occasione imperdibile per i fans meneghini della serie tv di Canale 5 per vedere in azione i propri beniamini, che saranno all’ombra della Madonnina oggi, martedì 25, e domani, mercoledì 26 ottobre. Ad essere impegnato nella ‘straordinaria’ trasferta milanese l’ormai inscindibile trio formato da Claudio Amendola (Giulio), Antonello Fassari (Cesare) e Max Tortora (Ezio), affiancato dalle new entry Enrico Brignano, Max Pisu e Roberta Giarrusso. I Cesaroni si sono fatti contagiare dalla febbre di Benvenuti al Sud/Nord?

    I romanissimi Cesaroni lasciano per qualche giorno la Capitale e si ‘rifugiano’ a Milano per girare alcune scene della quinta stagione della fortunata serie tv Publispei, che tornerà su Canale 5 nel 2012. Una trasferta decisamente insolita per Giulio, Cesare ed Ezio, pronti a portare un po’ della propria bonaria romanità nel salotto più esclusivo del capoluogo milanese, Piazza Duomo.

    Abbiamo voluto sottolineare ancora una volta che I Cesaroni è una fiction non solo romana e per questo siamo venuti a girare alcune scene della nuova serie a Milano, proprio davanti al Duomo” dice Giancarlo Scheri, da anni direttore della Fiction Mediaset. “Del resto – aggiunge Scheri – i Cesaroni sono i veri eredi della commedia all’italiana, e piacciono a tutto il pubblico, da Nord a Sud, senza distinzioni di età o di genere“.

    La trasferta milanese, organizzata in collaborazione con la Lombardia Film Commission, è senza dubbio un’occasione da non perdere per i tanti appassionati telespettatori milanesi de I Cesaroni che speriamo ci mandino qualche scatto esclusivo dal set. Un po’ di ‘citizen journalism’ non guasta anche nella ‘copertura’ delle fiction nostrane.

    E chissà che Amendola, Fassari e Tortora non decidano di omaggiare Totò e Peppino con una personale versione del celeberrimo “Noio volevam savuar l’indiriss…“…