I Cesaroni 5: Laura Adriani racconta la sua Miriam e sogna Broadway

A poche ore dal ritorno dei Cesaroni 5, Laura Adriani ha raccontato a Televisionando la sua Miriam in un'intervista esclusiva

da , il

    Il cast de I Cesaroni 5, che quest’anno vede anche il ritorno di Elena Sofia Ricci, è ricco di moltissimi attori più o meno noti e più o meno giovani. Una di questi è la bellissima Laura Adriani, che ad appena 18 anni è già conosciuta tra i fan della fiction per il ruolo della giovane Miriam. In un’intervista esclusiva a Televisionando, la Adriani ha svelato il dietro le quinte de I Cesaroni, alcuni aneddoti dal set e come è cambiata la sua vita da quando è diventata un’attrice professionista. Divisa tra studio e lavoro, Laura Adriani ha le idee molto chiare sul suo futuro nel mondo dello spettacolo. E per quanto riguarda il futuro del suo personaggio, Miriam, conteso tra Diego e Rudi? Scopritelo su Televisionando e soprattutto guardando I Cesaroni 5 su Canale 5 da venerdì 14 settembre 2012.

    Fai parte ormai da diversi anni del cast dei Cesaroni e sei arrivata sul set molto giovane. Come ti ha cambiato questa esperienza e cosa ti ha lasciato?

    Ormai è la seconda serie dei Cesaroni che faccio e tra l’altro lavoro nel mondo dello spettacolo da 6 anni. Sicuramente il mio lavoro ha cambiato molto la mia vita: Più che altro ha cambiato me stessa. Sono dovuta crescere più in fretta, approcciandomi al mondo del lavoro più in fretta e dovendomi confrontare con gente più grande. Mi sono dovuta far carico di responsabilità probabilmente premature per la mia età, ma sono contenta di tutto questo, perchè ora mi ritrovo a 18 anni già con un bagaglio di esperienze non indifferente, se posso azzardare forse con una marcia in più rispetto ai miei coetanei.

    Il cast dei Cesaroni è composto da molti interpreti piuttosto giovani. Ce n’è qualcuno con cui sei in buoni rapporti anche al di fuori del set?

    Sicuramente mi trovo bene con tutti sul set, dal primo all’ultimo attore. Ovviamente ho legato più con i giovani della serie, poichè è con loro che passo la maggior parte del tempo. Inoltre con mia grande felicità è entrato a far parte della quinta serie il mio migliore amico, nonché fantastico attore Daniele la Leggia, con cui ormai sono amica da 4 anni. Sicuramente è lui la persona con cui sono più legata, ma questo anche prima che cominciassimo a girare i Cesaroni insieme. Poi sicuramente anche con Micol, Niccolò, Sara, Giulia, Nunzio, Begnamino, Marco, Alessandro, Nina c’è un rapporto stupendo, basti pensare che poco prima che finissero le riprese della quinta stagione io, Micol, Giulia, Niccolò e Daniele siamo andati a Montepulciano per un weekend e ci siamo divertiti tantissimo.

    Come si concilia il tuo lavoro di attrice con lo studio? Come trovi il tempo di fare tutto?

    Frequento il liceo classico ormai da 4 anni. Fortunatamente mi manca l’ultimo anno ed ho finito. Questa è una domanda molto frequente perchè tutti si chiedono come sia possibile conciliare entrambe le cose, eppure posso giurarvi che anche senza i poteri magici è possibile… ma non chiedetemi come! Non ho mai trovato grandi difficoltà ad apprendere, e a scuola ho sempre avuto una media alta. Quando si lavora si studia durante le pause oppure quando si torna a casa, non dico che è una passeggiata, ma fare il muratore ad agosto sotto il sole credo che sia molto più difficile!

    Cosa pensi di fare dopo il liceo? Continuerai a dedicarti alla carriera di attrice o vuoi puntare su un’altra strada?

    Premettendo che sono stata 3 mesi a New York City e stando lì ho capito realmente cosa voglio, mentre invece 3 mesi fa non avrei saputo rispondere a questa domanda così difficile, vi dico che voglio realizzare il mio pazzo e quasi impossibile sogno: Broadway. Durante quest’anno cercherò di entrare alla Julliard o alla Tisch school, forse le due scuole più importanti di NYC per quanto riguarda la recitazione e il canto. Vorrei quindi fare l’università lì per circa quattro anni per poi sperare appunto di poter lavorare in America. Questo è quello che sogno e quello che con tutte le mie forze cercherò di far diventare realtà. Auguratemi buona fortuna! :)

    C’è qualche aneddoto divertente accaduto sul set de I Cesaroni che ti va di raccontarci?

    Dovete sapere che ho la memoria a breve termine e ormai le riprese sono finite da un bel po’ di mesi. Non ricordo proprio un aneddoto, ma una situazione. Eravamo tutti noi ragazzi a girare una scena a Fregene in cui eravamo in vacanza per i 100 giorni prima degli esami, e ci siamo divertiti così tanto che in realtà non ci sembrava di fingere, ma ci sembrava davvero di stare in vacanza! Poi da lì che è nata l’idea di andare davvero tutti insieme in vacanza a Montepulciano!

    C’è un attrice a cui ti ispiri o alla quale vorresti assomigliare?

    Io amo alla follia e venero Julia Roberts. E’ il mio mito, è la mia musa, ed è secondo me l’attrice più brava in circolazione. Amo il suo sorriso e amo le sue lacrime. E’ fantastica in qualsiasi ruolo, e se il film non è un buon film lei riesce a renderlo comunque accettabile, perchè è geniale e aspiro fortemente ad essere come lei.

    Se avessi la possibilità di scegliere un attore o un’attrice italiano/a con il/la quale girare un film o una fiction, chi sceglieresti e perché?

    E’ una domanda molto difficile perchè ci sono molti attori italiani che mi piacciono e con i quali vorrei lavorare, ma sogno di lavorare in particolare con la Mezzogiorno, Giorgio Tirabassi, Roberto Benigni e potrei fare ancora una lunga lista, ma non vorrei dilungarmi. Voglio lavorare con questi grandi artisti perchè credo che potrei imparare molto da loro e perchè sarebbe un onore per me.