Hung, la seconda stagione da stasera su Sky Uno

Hung, la seconda stagione da stasera su Sky Uno

    La seconda stagione di Hung – Ragazzo Squillo torna da stasera su Sky Uno (canale 109 di Sky), con due episodi a settimana in prima serata (dalle 21) tutti i venerdì. Dopo una prima stagione brillante, la serie si è un po’ afflosciata su se stessa, ma nonostante tutto resta un prodotto interessante che merita un’occhiata, anche alla luce di una già certa terza stagione che si spera migliori le performance di una serie che tratta argomenti interessanti senza scadere nel puritano.

    Dopo il successo di pubblico e critica della prima stagione, a breve distanza dalla fine della messa in onda americana torna su Sky Uno la serie Hung – Ragazzo Squillo, protagonista il gigolò Ray Dracker (Thomas Jane), insegnante e allenatore liceale che dopo l’incendio della sua casa ‘arrotonda’ lo stipendio facendo il prostituto, non dimenticando di avere ancora sentimenti per l’ex moglie Jessica (Anne Heche) che gli ha dato due figli, Damon (Charlie Saxton) e Darby (Sianoa Smit-McPhee) ma che è ora sposata con Ronnie Haxon (Eddie Jemison).

    A ‘proteggere’ Ray (che avrà anche una relazione con Yael -Alanna Ubach) – la sua vicina di casa) saranno ancora Tanya Skangle (Jane Adams) e Lenore Bernard (Rebecca Creskoff), con la seconda che vuole sostituire la prima, che per questo si farà aiutare dall’esperto pappone Charlie (Lennie James), unico personaggio che strappa qualche risata in una stagione piuttosto fiacca e imbarazzante, ma che suo malgrado finirà per coinvolgere nel ‘giro’ anche Mike (Gregg Henry), collega di Ray che si innamorerà di Frances (Roxanne Hart), essendo inconsapevole che questa è una sua cliente.

    Insomma, la prostituzione maschile è ancora il tema portante di Hung, ma inserito in un più ampio quadro di persone comuni con problemi di tutti i giorni, tra crisi economica, matrimoni infelici, mestieri che non piacciono; ed è forse proprio questo il limite della seconda stagione di Hung, che dopo un buon inizio ha visto un calo di ascolti improvviso, frutto di puntate senza capo né coda e inconcludenti.

    Anche visto l’addio di Entourage, la serie è comunque stata rinnovata per una terza stagione che, a meno di un ritorno agli standard di pubblico e storyline della prima stagione, rischia anche di essere l’ultima.

    411

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI