House of Lies, online il pilot della nuova dark comedy Showtime con Kristen Bell (foto + video)

House of Lies, online il pilot della nuova dark comedy Showtime con Kristen Bell (foto + video)

House of Lies, online il pilot della nuova dark comedy Showtime con Kristen Bell

    Il debutto ufficiale non arriverà prima dell’otto gennaio, ma Showtime ha già reso disponibile il pilota di House of Lies, nuova dark comedy – per ora di dodici episodi – con protagonisti Don Cheadle e Kristen Bell: l’episodio può essere visto sul sito Sho.com, su YouTube oppure scaricandola su smartphone e tablets via iTunes. Non è la prima volta che Showtime regala ai suoi fan anteprime di serie tv più o meno note – o attese – ma stavolta si può proprio dire che la rete abbia superato se stessa!

    Una dark comedy dalle venature drammatiche, con protagonisti un gruppo di consulenti gestionali della Galweather & Stearn, una società di management che aiuta le imprese a migliorare le loro prestazioni e che non si fermano davanti a niente pur di concludere un contratto: è questa la descrizione di House of Lies, nuova serie basata sul libro di Martin Kihn intitolato ‘House of Lies: How Management Consultants Steal Your Watch and Then Tell You the Time’ che Showtime trasmetterà dall’otto gennaio, ma che è già disponibile su YouTube (in versione editata), iTunes e sul sito ufficiale della rete americana. (Continua dopo ogni video)



    A guidare la compagnia c’è Marty Kaan (Don Cheadle), che non si fa scrupoli a ricorrere a qualsiasi mezzo pur di soddisfare i propri clienti: ad assisterlo c’è Jeannie Van Der Hooven (Kristen Bell) neo-laureata della Brown University che lavora come stagista per il protagonista, del cui team fanno parte anche Clyde Oberholt (Ben Schwartz) e Doug Guggenheim (Josh Lawson), due impiegati che dividono equamente il tempo tra lavoro e scherzi reciproci.



    Vita lavorativa e privata si incrociano in questa serie, Marty dovrà infatti bilanciare il suo essere (apparentemente?) playboy, egoista, narciso, un uomo insomma senza regole (cosa che lo renderà estremamente bravo nel suo lavoro) con il suo essere un buon padre di famiglia, in fondo munito di un cuore. Le cose per lui non saranno comunque facili, visto che la sua principale antagonista è Monica (Dawn Olivieri), la sua ex moglie (nonché madre di suo figlio Roscoe, interpretato da Donis Leonard Jr), consulente di punta della compagnia rivale di quella di Marty e nemesi professionale del protagonista… con cui, nonostante il divorzio, continua ad andare a letto! Descritta come una ‘madre negligente’, Monica è più che felice di concentrarsi sul lavoro facendo crescere suo figlio dal protagonista e dal nonno paterno, Jeremiah, uno strizzacervelli in pensione (Glynn Turman).



    Particolarmente interessante è comunque il personaggio di Kristen Bell, descritto come una donna che fa di tutto per tenere separate la sua vita privata e professionale; la nostra sarà oggetto di molte avances da parte dei protagonisti maschili, che rifiuterà , in quanto interessata solo alla carriera…e al suo fidanzato, pur non disdegnando di avere un uomo in ogni città che visita.



    Proprio la Bell, qualche giorno fa, ha parlato di House of Lies, dicendosi ‘contenta di non essere la protagonista: non voglio più essere la numero uno, volevo una serie televisiva che però non fosse costruita intorno a me. Quando sei protagonista di uno show non basta essere la protagonista di ogni singolo frame, ma sulle tue spalle c’è molta più pressione e tanta pubblicità. Volevo far parte di un buon progetto, e mi fido ciecamente di Matthew Carnahan, il nostro creatore: è molto divertente e dark, ma anche molto provocatorio’. Sarà così anche lo show? Per saperlo, non resta che guardare i video promozionali in attesa dell’otto gennaio…



    725