House 6, i primi spoiler (e le scuse) di David Shore e Katie Jacobs

House 6, i primi spoiler (e le scuse) di David Shore e Katie Jacobs

Nel finale della quinta stagione abbiamo scoperto che - come già successo in Bones; la Fox rischia grosso - il tanto strombazzato sesso tra House e la Cuddy era niente di meno che una bufala, ma secondo David Shore, creatore e sceneggiatore di House, tutto questo servirà a portare al prossimo livello la relazione tra i due

    Dopo il finale su cui non ci pronunciamo qui causa rischio spoiler della quinta stagione di Dr House…cosa ci aspetta da House 6? Cliccando su continua, gli spoiler di David Shore, mentre domani quelli dei vari protagonisti!

    Nel finale della quinta stagione di Dr House abbiamo scoperto che – come già successo in Bones; la Fox rischia grosso – il tanto strombazzato sesso tra House e la Cuddy era niente di meno che una bufala, ma secondo David Shore, creatore e sceneggiatore della serie, tutto questo servirà a portare al prossimo livello la relazione tra i due.

    Non penso abbiamo ingannato i fan, spiega Shore ad Ausiello, magari li abbiamo solo un po’ presi in giro e di questo mi scuso. Ma nessuno deve pensare che abbiamo ingannato i fan, perché questo storyline ha senso e continueremo ad andare avanti. Non è che non mi importa niente, il fatto che House abbia allucinazioni è importante, forse non era quello che vi aspettavate, ma sarà una cosa grossa e ci farà capire cos’è che House desidera“.

    Dello stesso parere anche la produttrice esecutiva Katie Jacobs, che capisce che i fan possano sentirsi ingannati, ma far pensare ai fan che il sesso tra House e la Cuddy fosse reale era di primaria importanza per la storia: “Non potevamo dirvi che era tutta un’allucinazione perché House pensava fosse reale e siccome i telespettatori dovevano sperimentare le allucinazioni, dovevano pensare fosse vero così come lo pensava il protagonista“.

    Anche secondo la Jacobs il finto sesso avrà ripercussioni su Huddy: “Non penso che l’allucinazione fosse senza senso – è il succo del discorso della produttrice, penso la sua mente (di House, ndr) gli stesse dicendo qualcosa, e di sicuro i fan possono stare tranquilli che la storia in questione non è ancora finita. Un conto è vedere Amber, un altro la Cuddy, e questa è una cosa più simbolica della gravità della sua malattia.

    Amber è una cosa vagante, Cuddy è una persona reale, viva e presente nella vita reale: ha un significato, ma forse non nel modo in cui sperano i fan“.

    Spoiler anche da Lisa Edelstein, secondo cui i fan di Huddy non devono perdere la speranza: “Per voi la scena è stata un falso, ma io ho dovuto girarla davvero e forse ne dovrò girare un’altra per la prossima stagione“. Possibilità non smentita da Shore, dettosi “assolutamente aperto all’idea di una nuova scena di sesso Huddy: abbiamo cominciato a sceneggiare la cosa e niente è ancora deciso, ma è chiaro che lui lo vuole e che anche a Cuddy l’idea non dispiace“.

    Chiudiamo, infine, con alcune note a margine: la season premiere della sesta stagione di House (21 settembre) sarà da due ore, un film tv che seguirà House all’interno dell’ospedale psichiatrico, la sua vita all’interno e la sua lotta per stare meglio: “Si svolgerà in un arco di tempo più lungo di quello di cui siamo abituati, ha anticipato Shore, e vedremo come procederà la vita di House“.

    Secondo Hugh Laurie, la scena iniziale vedrà solo House (ossia lui) e Wilson (Robert Sean Leonard), “una mossa audace, ha detto l’attore. Arrivati alla sesta stagione, non potevamo tornare con lo stesso set e le stesse storie, le stesse occhiate e gli stessi problemi. Avevamo bisogno di un’avventura, e questa lo è“.

    682

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI