HIMYM presenta “I migliori momenti del 2008″

HIMYM presenta “I migliori momenti del 2008″

Divertentissimo servizio fotografico di Entertainment Weekly, che in occasione delle feste di fine anno ha proposto al cast di How I Met Your Mother di fare alcune foto sui momenti più significativi del 2008

    Divertentissimo servizio fotografico di Entertainment Weekly, che in occasione delle feste di fine anno ha proposto al cast di How I Met Your Mother di fare alcune foto sui momenti più significativi del 2008. (Ne approfittiamo per segnalare che “E alla fine arriva mamma“, come la serie viene chiamata in italiano, arriverà in prima visione assoluta prossimamente su Joi di Premium Gallery ed in seguito su Italia 1).

    Cinque i momenti principali del 2008, ossia le Olimpiadi, l’uscita del nuovo capitolo di Indiana Jones, l’uscita del film di Sex and The City, i Jonas Brothers (???), ed il dibattito tra i candidati vicepresidente.

    Le foto, come si vede nella nostra gallery, sono molto divertenti, ma non meno divertente è stato scattarle, tanto che per ogni immagine, EW propone un retroscena: per quella delle Olimpiadi, ad esempio, i tre protagonisti hanno dovuto tagliarsi un sacco di peli per interpretare la squadra dei 4×200, e Neil Patrick Harris ha dovuto convincere Jason Segel con le moine a rasarsi le ascelle. “E da come strillavano sembrava pensassero che il pelo non gli sarebbe mai ricresciuto, ha spiegato Cobie Smulders, ma credetemi…torneranno tutti…vorrei che non lo facessero, ma lo fanno, e tornerete ok“.

    Quanto ad Indiana Jones, sempre la Smulders ha confessato di non aver visto il “Regno del teschio di cristallo”, anche se, ha aggiunto, “per interpretare Cate Blachett nella foto, mi è bastato fare l’espressione da dura“. Harris, invece, ha studiato ‘duramente’ per essere Indy: “E’ un po’ strabico, e poi le labbra…c’è un po’ di sorriso, ma è anche triste, non è divertito perché ha altre cose in mente“.

    Capitolo Sex and The City, nella foto Alyson Hannigan non indossa i tacchi perché “non potevo farcela, erano troppo alti…ho dovuto aggrapparmi a Cobie, per non cadere a terra“. Josh Radnor, invece, non ha avuto problemi a diventare Mr. Big: ”Vengo colpito da un bouquet di fiori almeno una volta al mese“, ha spiegato infatti l’attore.

    Quanto ai Jonas Brothers, Radnor ha spiegato che è stata “un’occasione per vestire i miei pantaloni stretti, cosa che non faccio spesso, ma sono riuscito eroicamente ad entrare in questi“. Lavoro eroico anche per NP Harris, che si è autodefinito “ironed guy. Ma non conosco i loro nomi…come si chiamano…Alvin? Theodore?” (gli scoiattoli di Alvin and the Chipmunks, ndr)

    Chiudiamo, infine, con il dibattito vicepresidenziale, con la Hanningan che ha ammesso che “più che Sarah Palin, probabilmente sarà l’imitazione di Tina Fey“. Nessun problema invece per Segel, che ha spiegato come “questo ruolo è il sogno di una vita che si avvera, perché sin da quando ero piccolo, ho immaginato che un giorno avrei interpretato Joe Biden in un servizio fotografico“.

    557