Held Up, la nuova serie di Comedy Central sulla “sindrome di Stoccolma”

Held Up, la nuova serie di Comedy Central sulla “sindrome di Stoccolma”

Il protagonista Jack Carpenter avrà anche un ruolo in “The Return of Jezebel James”

    Jack Carpenter sarà il protagonista della nuova sitcom di Comedy Central, intitolata Held Up. Prodotta dalla Sony Pictures tv, la serie parla del brusco cambiamento nella vita di un cassiere di banca (lo stesso Carpenter), preso in ostaggio da due bande di rapinatori mascherati da ames Bond, Spider-Man, Batman and Larry, Curly e Mo. Nel cast della serie, incentrata sulla sindrome di Stoccolma (quando gli ostaggi si affezionano ai rapitori, ndr) anche Aaron Hendry, Bree Turner, e Jeremiah Birkett.

    Ma i progetti per Carpenter non finiscono qui: l’attore, che ha partecipato anche al pilot della serie tv comica “Lipshitz Saves the World” (NBC) avrà un ruolo ricorrente in “The Return of Jezebel James”, serie prodotta dalla Regency TV che segue le avventure di Sarah Thomkins (Parker Posey) un’editrice di libri per bambini di successo che ha tutto ciò che vuole tranne… un bambino! Per questo chiede Sarah scopre che, purtroppo, non può avere figli e allora pensa bene di chiedere alla sorella Coco (Lauren Ambrose di “Six Feet Under”), una disadattata che non vede da anni, di fare un figlio al posto suo.

    Coco decide di accettare dopo aver scoperto che, tra i libri fatti pubblicare dalla sorella, ce ne sono alcuni con protagonista Jezebel James (da qui deriva il titolo della serie, ndr) un’eroina ispirata alla sua amica immaginaria di quando era piccolina, e Carpenter sarà appunto l’ex della sorella. Creatrice della serie, Amy Sherman Palladino, deus ex machina di “Una mamma per amica“. Curiosità: la serie sarà girata a New York, negli stessi studios di “The Cosby Show”

    312