HBO vuole un film tv con Eddie Murphy e Spike Lee, Lifetime cancella Against the Wall

TV via cavo: HBO vuole un film tv sull'ex sindaco di Washington Marion Barry con protagonista Eddie Murphy e regia Spike Lee, Lifetime cancella Against the Wall

da , il

    spikelee eddiemurphy marionbarry

    Eddie Murphy sarà Marion Barry, l’ex sindaco di Washington dal 1979 al 1991 e dal 1995 al 1999, in un film tv di HBO, diretto da Spike Lee e sceneggiato da John Ridley; questi ultimi due, peraltro, lavorano insieme anche alla serie Da Brick. Lifetime ha invece deciso di non rinnovare Against the Wall, il poliziesco amato dalla critica che non ha però avuto un buon riscontro di pubblico.

    Dopo Boss – la serie tv di Starz che racconta (non espressamente) il regno su Chicago di Richard Joseph Daley (sindaco dal ’55 al ’76) e di suo figlio Richard Michael Daley (sindaco dall’89 al 2011) – anche HBO si dedica ad un ex sindaco assai longevo: trattasi di Marion Barry, il primo attivista per i diritti civili in America a diventare sindaco di Washington (due volte) la cui carriera politica rischiò la rovina quando, colto mentre fumava crack all’hotel Vista International di Washington, fu incriminato per droga e scontò una pena di sei mesi in carcere.

    Barry, che attualmente è membro del Council of Dictrict of Columbia,il consiglio comunale della città, ha detto di non essere al corrente del progetto di HBO, che sarà basato sulle cronache dell’epoca e sul libro ‘Dream City’ scritto da Harry Jaffe e Tom Sherwood, che racconta i dietro le quinte della politica nella capitale americana. I due saranno consulenti di John Reid che sta sceneggiando lo script, ad interpretare il protagonista sarà Eddie Murphy, mentre Spike Lee sarà il regista del progetto, che speriamo faccia una fine migliore di quello che HBO sviluppò nel 2002, con Jamie Foxx nel ruolo da protagonista, che venne poi lasciato cadere.

    Brutte notizie invece per Against The Wall, la serie polizesca creata da Annie Brunner, con protagonista Rachel Carpani nel ruolo di Abby, la cui decisione di diventare membro degli Affari Interni (la divisione di poliziotti che indaga su altri poliziottinon è accolta favorevolmente dai membri della sua famiglia, tutti nel dipartimento di polizia, è stata cancellata da Lifetime, che ha visto floppare entrambe le sue serie estive (l’altra era The Protector, cancellata qualche settimana fa).

    Alla rete rimangono i ‘soliti’ Army Wives e Drop Dead Diva, oltre alla serie – per ora 10 episodi – The Client List con Jennifer Love Hewitt, e i pilot Modern Love (le relazioni amorose esplorate grazie alle vere storie apparse sulle colonne del NY Times, con Eric Stoltz) e American Housewife con Melanie Griffith (produttrice e protagonista nel ruolo di una casalinga madre di tre figli, sposata ad un politico, che ‘dialoga con la sua voce interiore), oltre al film tv Sworn To Silence con protagonista Neve Campbell che potrebbe diventare una serie tv.

    Immagine: http://blogs.indiewire.com