HBO, in arrivo Reds sulle spie russe del 1980 e “Lizzie Borden” con Chloe Sevigny

HBO, in arrivo Reds sulle spie russe del 1980 e “Lizzie Borden” con Chloe Sevigny

HBO, in arrivo Reds sulle spie russe del 1980 e la miniserie "Lizzie Borden" con protagonista Chloe Sevigny

    HBO in arrivo reds e lizzie borden

    Dopo i Nazisti combattuti da maghi e truffatori, su HBO potrebbero arrivare i ‘rossi russi’: la rete via cavo sta sviluppando Reds, uno show sugli agenti sotto copertura russi che arrivarono in America spacciandosi per wanna-be americani, salvo poi rivendere segreti più o meno importanti alla grande madre Russia. La particolarità? La serie sarà ambientata nel 1980, trenta anni prima che il mondo conoscesse Anna Chapman, la spia dalla vita glamour che segretamente passava informazioni riservate al governo russo.

    HBO pensa a Reds, uno show sulle spie russe negli anni passati che prenderà spunto da un fatto realmente accaduto al regista Martyn Burke (Pirates of Silicon Valley), che nel 1980 ha viaggiato per buona parte degli Stati Uniti per fare un documentario, portando con sé, a sua insaputa, un infiltrato nella sua crew. L’uomo, ufficialmente tecnico nel suono, era in realtà un colonnello del KGB, i servizi segreti russi, che approfittò del viaggio per approfondire la sua conoscenza sulla cultura americana, salvo essere pizzicato pochi anni dopo – a poca distanza da New York City – mentre all’apparenza tentava di costruirsi una vita da bravo americano.

    Non si tratta dell’unico progetto storico di HBO, nei giorni scorsi si era parlato di Hobgoblin, pilot sceneggiato da Michael Chabon e Ayelet Waldman, che racconta (fittiziamente) di come, durante la seconda guerra mondiale, un gruppo di maghi e …maghi della truffa, unirono le loro forze per stoppare Hitler e i nazisti!

    Sempre HBO, infine, sta pensando di produrre Lizzie Borden, miniserie di quattro ore con protagonista e produttrice Chloe Sevigny (Big Love); lo show racconterà dell’omicidio dei genitori di Lizzie nel 1892 a Fall River, Massachusetts (i due furono uccisi dalla figlia a colpi di ascia) e probabilmente del successivo processo. Tra i produttori del progetto, anche Tom Hanks.

    353