HBO ed MTV, due serie sul mondo dei giovani, tra sogni e problemi

HBO ed MTV, due serie sul mondo dei giovani, tra sogni e problemi

Una serie sui ventenni per Judd Apatow e Lena Dunham assieme ad HBO, mentre su MTV il comico Bo Burnham sceneggerà una serie sul nuovo sogno americano dei giovani, diventare famosi senza avere talento

    Una serie sui ventenni per Judd Apatow e Lena Dunham assieme ad HBO

    Progetti giovanilistici per MTV ed HBO: la rete via cavo, dopo Luck (già ordinato a serie), Tilda, Miraculous Year ed All Signs of Death, HBO ha dato il via libera ad un altro pilot comico da mezz’ora e senza nome che arriva da Judd Apatow e Lena Dunham, una sorta di ragazza prodigio del cinema indipendente americano. E’ stata proprio la Dunham a sceneggiare il pilot della comedy, incentrata sulle molte umiliazioni ed i vari trionfi di un gruppo di giovani ventenni, alle prese con diverse problemi non ultimo – par di capire – quello dell’essere, per scelta o per mancanza di alternative, delle “bamboccione” (tema sentito in Italia come in America).

    A noi il nome di Lena Dunahm ci è quasi del tutto sconosciuto, ma di sicuro possiamo dire che è workaholic, visto che oltre a sceneggiare questa serie senza nome ne dirigerà il pilot, vi apparirà come attrice e sarà pure produttrice esecutiva assieme a Jenni Konner e appunto Judd Apatow; l’attrice/regista/sceneggiatrice si è già cimentata in questi tre ruoli nel film Tiny Furniture, che ha vinto diversi premi cinematografici: come già nei suoi film (oltre a Furniture, c’è anche Creative Nonfiction, l’opera prima), anche la serie per HBO dovrebbe contenere elementi autobiografici.

    “Lena ha una visione unica, veritiera e comica delle cose – la benedizione di Apatow – per questo sono eccitato di lavorare e di imparare con lei“; se la comedy senza titolo per HBO andasse in porto, per Apatow sarebbe il primo progetto televisivo dopo i cult (ma sfortunati) Freaks and Geeks ed Undeclared, se non vogliamo considerare la sketch comedy” Funny or Die Presents…”, basata sul popolare sito, che viene prodotta dal regista proprio per HBO.

    MTV, invece, ha ordinato un pilot comedy di Bo Burnham, comico piuttosto famoso negli Usa che sta sceneggiando un progetto incentrato su un giovane che, appena finito il liceo, cerca di raggiungere il nuovo sogno americano, ossia diventare famoso senza avere alcun talento. Il progetto sarà scritto e prodotto da Burnham assieme a Dan Lagana e Luke Liacos.


    Secondo David Janollari, vicepresidente alla programmazione di MTV, “Bo ha una visione interessante della generazione post liceo, tutto quello di cui ci ha parlato è molto autentico, e la veridicità è la cosa più importante per noi“. “Lo show – ha detto Burnham – sarà soprattutto divertente, ma alla fine avrà qualcosa da dire“.

    458