Hawthorne da stasera alle 21 su Cielo

Debutta questa sera alle 21 su Cielo (canale 26 del digitale terrestre) Hawthorne, serie della TNT con protagonista Jada Pinkett Smith (moglie di) e Michael Vartan (ex Alias)

da , il

    Debutta questa sera alle 21 su Cielo (canale 26 del digitale terrestre) Hawthorne, serie della TNT con protagonista Jada Pinkett Smith (moglie di) e Michael Vartan (ex Alias) che in Italia è stata presentata in anteprima lo scorso luglio al RomaFictionFest e che in America è già arrivata alla terza stagione: pur non particolarmente originale, la serie è un valido passatempo per chi ama i drammi ospedalieri in cui i casi dei pazienti ben si mescolano alle situazioni amorose…che spesso regnano incontrastate.

    Con lo ‘spiego-titolo’ di Angeli in Corsia, debuttano questa sera alle 21 su Cielo i dieci episodi della prima stagione del medical drama Hawthorne, serie ideata da John Masius e con protagonista Jada Pinkett Smith nel ruolo della capo infermiera di un ospedale americano, il Richmond Trinity Hospital a Richmond, Virginia; rimasta da poco vedova e con una figlia adolescente a carico (Camille/Hannah Hodson), Christina si troverà quotidianamente a dover risolvere i problemi dei suoi pazienti …e spesso anche dei suoi dottori. Tra questi il suo migliore amico e collega Tom Wakefield (Michael Vartan), oncologo dell’ospedale che ha avuto in cura il marito della protagonista, di cui è innamorato, la sua migliore amica Bobbie (Suleka Mathew) e gli infermieri Kelly (Vanessa Lengies), Candy (Christina Moore) e Ray (David Julian Hirsh). Qui una nutrita fotogallery.

    La serie, dicevamo, non propone niente di diverso da quanto già si vede in Grey’s Anatomy e Private Practice, ma è comunque una buona alternativa per chi ama un tipo di prodotto in cui i drammi dei pazienti si mescolano a quelli dei protagonisti. Dopo un buon debutto in America, con 3.8 milioni di telespettatori, Hawthorne è andata un po’ in calando, colpa di una trama un po’ piatta e della concorrenza di Warehouse 13 e Royal Pains.

    Gli ascolti sono rimasti però sostanzialmente stabili (anche se con qualche picco discentente seguito da ripresa), tanto che Hawthorne è stata rinnovata per una seconda stagione (In cui John Masius è rimasto come sceneggiatore e Glen Mazzara è subentrato come showrunner), al termine della quale, vista la media di oltre 3 milioni di telespettatori a puntata, ha ottenuto anche il rinnovo per una terza che gli americani vedranno nell’estate 2011.