Haven diventa realtà: trovato un cofinanziatore al Mipcom

Haven diventa realtà: trovato un cofinanziatore al Mipcom

Continuano a dire che è tratta da Colorado Kid, noi riteniamo che sia più simile a "Le creature del buio", sta di fatto che "Haven" diventerà realtà anche grazie all'interessamento di Universal Networks International che ha firmato un cofinanziamento/acquisizione con lo studio indipendente E1 Entertainment per "Haven", serie da 13 episodi (per ora?) basata su un romanzo di Stephen King

da in Serie Tv, Serie TV Americane, Haven, Stephen-King
Ultimo aggiornamento:

    Haven diventa realtà: trovato un cofinanziatore al Mipcom

    Continuano a dire che è tratta da “Colorado Kid“, noi riteniamo che sia più simile a “Le creature del buio“, sta di fatto che “Haven” diventerà realtà anche grazie all’interessamento di Universal Networks International che ha firmato un cofinanziamento/acquisizione con lo studio indipendente E1 Entertainment per la serie da 13 episodi (per ora?) basata su un romanzo di Stephen King.

    Come avevamo già detto qui, Haven – pilot scritto da Sam Ernst e Jim Dunn – è incentrata su una sinistra cittadina del Maine dove la popolazione – colpita da una maledizione non meglio precisata – vive una vita normale, ma in isolamento. E quando la maledizione ritorna, l’agente dell’FBI Audrey Parker non solo dovrà tenere a bada le forze malefiche, ma anche scoprire il mistero di Haven . Variety ed altri media statunitensi parlando di The Colorado Kid, dan fan kinghiani ci siamo permessi di notare che la trama è molto più simile a “Le creature del buio” (”The Tommyknockers”, peraltro ambientato proprio ad Haven).

    Come che sia, l’accordo tra le due parti in causa è stato raggiunto martedì al MIPCOM, con la E! che produrrà la serie assieme a Scott Shepherd – showrunner di Haven e produttore esecutivo assieme a Lloyd Segan e Shawn Piller, già dietro “La zona morta” (serie tv di Usa Network) e curerà la distribuzione globale, mentre la Universal Networks International – branca della NBC – cofinanzierà il prodotto e lo potrà rivendere alle pay-tv di tutto il mondo tranne Canada, U.S. e Scandinavia.

    Questo – ha spiegato Roma Khanna, presidente della Universal Networks International – rappresenta un salto di qualità per i nostri investimenti ed un tentativo di rinnovare il nostro portfolio con prodotti di alta qualità che possano essere graditi ai telespettatori“; lo studio già produce Hung (HBO), The Bridge (CBS e CTV), e Copper (ABC).

    385

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Serie TvSerie TV AmericaneHavenStephen-King