Happy Days, Erin Moran sul lastrico: ora Sottiletta vive in roulotte

Happy Days, Erin Moran sul lastrico: ora Sottiletta vive in roulotte insieme con mamma e marito, in attesa del processo da lei intentato con altri protagonisti contro CBS Studios e Paramount Pictures

da , il

    Happy Days   Moran al centro

    Happy Days finiti da un pezzo per la Joanie dell’omonima serie tv: Erin Moran – secondo quanto riportato dai maggiori siti americani che riprendono il National Enquirer – è stata sfrattata dalla sua casa in California e ora vivrebbe in un parcheggio per roulotte di New Salisbury, nell’Indiana, insieme a suo marito Steve Fleischmann e alla madre di lui, peraltro malata. La situazione potrebbe comunque migliorare, seppure parzialmente: un giudice ha infatti dato il via libera alla maxi-causa intentata dal cast di Happy Days contro la Cbs e la Paramount Pictures per delle royalities mai corrisposte sui dvd della serie, e ogni membro del cast ancora in vita – oltre alla Moran (Joanie ‘Sottiletta’ Cunningham) parliamo di Anson Williams (Potsie), Marion Ross (Mrs Cunningham), Don Most (Ralph Malph) e della vedova di Tom Bosley (Mr Cunningham) – potrebbe ottenere tra i 250 e i 500.000 dollari.

    Non si ferma la sequela di attori famosi ridotti sul lastrico: le brutte notizie di questi giorni riguardano Erin Moran, alias Joanie, sorella più piccola di di Richard Cunningham (il regista Ron Howard) nella notissima serie cult (dove era nota con il nome di Sottiletta) è ridotta sul lastrico e dopo il pignoramento della sua casa in California, vive con il marito (Steve, un ex traslocatore di 45 anni che la star ha sposato nel 1993) e la mamma di lui in una roulotte in un parcheggio di New Salisbury, nell’Indiana.

    La vita non è stata facile per Erin da quando le hanno pignorato la casa – spiega un amico di famiglia al National Enquirer che per primo ha riportato la notizia – da qualche settimana lei e suo marito Steve si sono trasferiti insieme alla mamma di lui, malata, in un parcheggio per roulotte, se vedeste oggi Erin non direste mai che è stata una delle più grandi star della televisione, è invecchiata proprio malamente’.

    La Moran non avrebbe preso la nuova sistemazione troppo male, sempre secondo l’amico anonimo la si vede spesso girare per la città, dove si fa fotografare con i fan che ancora la riconoscono e la si vede spesso anche nei bar (dove una notte avrebbe addirittura mostrato il seno agli avventori che non l’avrebbero riconosciuta). Secondo una misteriosa fonte, da qualche anno Erin e suo marito hanno problemi economici, lui lavora da Walmart mentre lei vorrebbe riprendere la carriera televisiva, ma il suo aspetto non l’aiuta: in televisione non la si vede da qualche annetto, dopo aver interpretato Joanie in 236 episodi di Happy Days (per 10 anni, dal ’74 all’84), Moran è stata protagonista dello spinoff ‘Joanie ama Chachi’ insieme a Scott Baio e (dopo una serie di comparsate in ‘Love Boat’ e ‘La signora in giallo’) recentemente è stata vista in ‘Celebrity Fit Club’ di VH1, nel 2008.

    Per l’attrice, comunque, dovrebbero arrivare a breve buone notizie: un giudice ha dato il via libera alla Moran, insieme a Anson Williams, Marion Ross, Don Most e alla vedova di Tom Bosley per citare in giudizio CBS Studios e Paramount Pictures relativamente alle royalties sui guadagni della serie ‘Happy days’ in dvd. Gli studios avevano tentato di scongiurare la causa sostenendo che a tutti i protagonisti era già stato pagato quanto dovuto, ma il giudice ha respinto la tesi e se la causa sarà vinta dai ricorrenti, alla Moran potrebbe arrivare una cifra compresa tra i 250 e i 500 mila dollari.