Hannibal, per la serie TV sul dottor Lecter è in preparazione la seconda stagione [SPOILER]

Hannibal, per la serie TV sul dottor Lecter è in preparazione la seconda stagione [SPOILER]

Anticipazioni sulla seconda stagione di Hannibal, in partenza nel 2014

    È cominciata il mese scorso la produzione della seconda stagione di Hannibal, la serie TV della NBC incentrata sul personaggio di Hannibal Lecter, brillante e affascinante psichiatra, ma anche omicida senza scrupoli con una passione malata per il cannibalismo. I protagonisti Mads Mikkelsen (Hannibal Lecter), Hugh Dancy (Will Graham) e Laurence Fishburne (Jack Crawford) sono tutti tornati sul set, insieme allo sviluppatore della serie Bryan Fuller. Di seguito trovate delle anticipazioni sulla seconda stagione, ma, se state seguendo la serie con la programmazione di Italia 1, fate attenzione agli spoiler!

    La prima stagione di Hannibal si è conclusa pochi mesi fa con un finale che lascia aperte mille implicazioni. Hannibal Lecter, nella serie, è sì uno psichiatra consulente dell’FBI, ma è anche il raccapricciante serial killer conosciuto con il nomignolo di Squartatore di Chesapeake, che ama mangiare le proprie vittime. Nel finale di stagione, Hannibal non solo riesce a sviare da sé tutti i sospetti, ma riesce perfino ad incastrare l’analista dell’FBI Will Graham, l’unico che ha capito chi si celi veramente dietro i modi garbati e gli abiti raffinati del dottore. L’ultima scena dell’episodio finale della stagione è emblematica: Will dietro le sbarre e Hannibal dall’altra parte, in un ribaltamento della storica scena de Il silenzio degli innocenti che vedeva invece Lecter in cella.

    Non si sa ancora molto della seconda stagione, tranne che vedrà la luce nel 2014, ma fortunatamente lo sviluppatore della serie, Bryan Fuller, è un assiduo frequentatore di Twitter a cui piace regalare ai fan, per stuzzicarli in vista del ritorno, qualche chicca, come per esempio il poster ufficiale della seconda stagione.

    Nel poster vediamo un Hannibal dalle fattezze di alce: l’alce è stata la visione ricorrente di Will Graham durante la prima stagione, che stava a simboleggiare sia il male che la sua discesa agli inferi verso la pazzia.

    Poster della seconda stagione di Hannibal

    La trama della seconda stagione ovviamente ripartirà da dove è terminata la prima, con Will che conosce la verità, ma che dovrà lottare non solo per farsi credere, ma per riconquistare la fiducia di chi gli vuole bene, prima tra tutti l’amata Alana (Carolina Dhavernas). Tuttavia, nonostante Will si trovi in prigione, non si esaurirà il filone procedurale della serie: la squadra dell’FBI capitanata da Jack Crawford continuerà ad occuparsi di serial killer. I primi due episodi della stagione, benché separati, faranno parte di un unico arco narrativo che aveva bisogno di essere sviluppato in due ore, anziché una; dal terzo episodio in poi, si continuerà con la classica struttura di un assassino per episodio, ma l’assassino in questione potrebbe provenire non solo dall’esterno, ma anche dall’interno del gruppo dei protagonisti.

    Infine una curiosità: tutti i titoli degli episodi della prima stagione erano ispirati alla cucina francese, mentre la premiere della seconda stagione avrà per titolo un piatto della cucina giapponese: “Kaiseki“. Il kaiseki è un pasto completo di varie pietanze piccole, ma preparate e disposte in maniera artistica, che prevede un perfetto bilanciamento di consistenze, colori e sapori, ed è proprio quello che ci si aspetta dall’inizio di stagione di Hannibal: un episodio denso, carico di elementi, ma tutti apparecchiati con cura maniacale ed eleganza.

    580