Hannibal, Bryan Fuller anticipa i primi dettagli della sua nuova serie NBC

Hannibal, Bryan Fuller anticipa i primi dettagli della sua nuova serie NBC

Hannibal, Bryan Fuller anticipa i primi dettagli della sua nuova serie NBC con protagonista Hugh Dancy

da in Interviste, NBC, Serie Tv, Serie TV Americane, Bryan fuller
Ultimo aggiornamento:

    hannibal serie tv nbc

    Bryan Fuller ha parlato ad EW.com della serie Hannibal, una delle novità più attese dell’anno prossimo, che vedrà protagonista Hugh Dancy nel ruolo del giovane agente dell’FBI Will Graham ‘maledetto’ dalla sua capacità di empatizzare con i serial killer. La serie tv, di cui sono stati ordinati tredici episodi, amplierà i ‘germogli’ piantati da Thomas Harris in Red Dragon (se le cose andranno bene, Red Dragon sarà la base delle prime due stagioni): Hannibal racconterà infatti il rapporto tra l’investigatore e il suo mentore, il dottor Hannibal Lecter, famoso psichiatra (e cannibale).

    Mostrarci come da affascinante psichiatra, Hannibal Lecter (ancora da scritturare) sia diventato un cannibale: è questo lo scopo di Hannibal, nuova serie NBC sceneggiata da Bryan Fuller che ha anticipato ad EW.com alcuni aspetti del suo nuovo progetto: l’intenzione dell’autore, in particolare, è mostrare per la prima volta ai fan della saga di Thomas Harris – e ai telespettatori in generale – Lecter nel momento del suo massimo splendore, prima che il mondo conosca il suo segreto (l’essere cannibale), ma anche il suo rapporto con un uomo altrettanto brillante – e destinato a catturarlo.

    Lo conosceremo prima che sia incarcerato, quando sarà ancora un personaggio brillante e compagnone: non sarà descritto come un cattivo, l’idea è quella di far capire ai telespettatori che se non conoscessero già la sua evoluzione, difficilmente crederebbero a quello che è stato capace di fare. Hannibal sfrutterà il principio della suspence di Hitchcock, far vedere al pubblico la bomba sotto al tavolo e lasciarlo sudare fin quando questa non esploderà. Il pubblico sa già chi è Hannibal, non ci sarà bisogno di esagerare il suo lato cattivo, dovremmo tralasciare il suo destino e dare all’audience qualche colpo di scena‘.

    Secondo Fuller, Hannibal sarà un procedurale con protagonisti due investigatori brillanti – di cui uno è però un serial killer: ‘Hannibal però sarà una serie che mostrerà il forte legame, una storia d’amore in mancanza di termini migliori, tra questi due personaggi, come Hannibal ha detto a Graham più volte, l’agente è molto più simile al dottore di quanto non pensi. E noi approfondiremo questo aspetto nel corso delle prime due stagioni‘, conclude Fuller, secondo cui il modello è quello delle serie via cavo, stagioni da tredici episodi, per un totale di sette stagioni (ascolti permettendo) che racconteranno vari segmenti di storie tratte dai libri di Harris.

    Oltre a Graham e Lecter, nello show vedremo altri personaggi dei libri: alcuni, come Jack Crawford, boss dell’FBI, manteranno il sesso che Harris ha scelto per loro, mentre altri, per ragioni di sceneggiatura, cambieranno sesso e anche mestiere: è il caso del dottor Alan Bloom. che diventerà Alana, e del giornalista Freddy Lounds, che diventerà il blogger Fredricka Lounds.

    505

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervisteNBCSerie TvSerie TV AmericaneBryan fuller