Grey’s Anatomy 5, parla Eric Stoltz

Fan di Grey's Anatomy, non ci siamo dimenticati di voi: quest'oggi, in particolare, vi forniamo qualche dettaglio su prossimi episodi (la serie ricomincerà domani sulla ABC) e sul personaggio di Eric Stoltz, che arriverà nella serie per tre episodi nel ruolo di un serial killer che

da , il

    Fan di Grey’s Anatomy, non ci siamo dimenticati di voi: quest’oggi, in particolare, vi forniamo qualche dettaglio su prossimi episodi (la serie ricomincerà domani sulla ABC) e sul personaggio di Eric Stoltz, che arriverà in Grey’s Anatomy per tre puntate nel ruolo di killer, forse seriale, che… (attenzione, seguono spoiler!)

    Non vogliamo spaventarvi, ma secondo Stoltz, le cose potrebbero mettersi malino per Meredith Grey (Ellen Pompeo) e Derek Shepherd (Patrick Dempsey): in un’intervista rilasciata a Kristin di E! Online, infatti, Stoltz ha spiegato che “il mio personaggio si insinuerà tra Meredith e Derek in un modo che non sarà esattamente d’aiuto“.

    Posto che gli alti e bassi tra Meredith e Derek ci hanno un po’ stufato, speriamo che nessuno ci resti secco, ma l’attore non ha dato nessun dettaglio: “Non vi dirò niente di quello che succede, e perché dovrei farlo? Io non vorrei sapere cosa succede!

    Qualcosina però il nostro nuovo protagonista ha rivelato, e nello specifico “che il mio personaggio si chiama William Dunn, è un carcerato nel braccio della morte che arriva al Seattle Grance perché l’hanno colpito alla schiena con un coltello improvvisato nel cortile della prigione. La natura del crimine per cui è stato condannato vi verrà rivelata giovedì sera, quindi non vi dirò nulla“.

    L’episodio, per la cronaca, sarà diretto da Shonda Rhimes, al secondo debutto nei panni di regista: Stoltz ha confessato che quando la creatrice di Grey’s lo ha chiamato nello show “il mio ego smisurato pensava che dovessi interpretare un eroe romantico, qualcuno che arriva e salva il giorno. E quando Shonda mi ha detto che sarei stato un condannato a morte, sono rimasto sbalordito“.

    Alla fine, comunque, la Rhimes ha fatto il miracolo, e convinto Stoltz ad apparire nella parte: “Mi ha spiegato, ha detto l’attore, che se anche le persone fanno cose veramente cattive, non sono malvage 24 ore al giorno, ed hanno degli amici, una vita. Dovreste odiare questo personaggio per cioò che ha fatto, ma siccome la parte è molto ben sceneggiata, piano piano vi scaverà nel subconscio, e, nel profondo, avverrà qualcosa di disturbante…

    Quanto al passaggio da regista ad attore, “il cast di Grey’s Anatomy mi ha preso in giro quando hanno scoperto che avrei recitato e non diretto, recitato ammanettato ad un letto, peraltro! Alcuni di loro si sono approfittati di questa cosa, e in un cast pieno di donne attraenti e di talento, chi se ne è approfittato è stato Patrick Dempsey“. Sarà per questo che il serial killer avrà deciso di intromettersi tra Meredith e Derek?

    Per saperlo, non resta che aspettare domani, nell’episodio “Wish You Were Here“, che oltre a Stoltz vedrà la Bailey fare squadra con il nuovo chirurgo pediatrico, la dottoressa Arizona Robbins (Jessica Capshaw), per salvare la vita di un piccolo paziente cui Miranda tiene tanto, mentre Callie e Sloan lavorano in team tentando di nascondere la loro attrazione per Sadie e Lexie, mentre Izzie dirà ad Alex che vede Denny. Nel frattempo, potete godervi la fotogallery e i video promozionali!

    Grey’s Anatomy 5×11 Wish You Were Here Promo

    Grey’s Anatomy 5×11 Wish You Were Here – Sneak Peek