Gregory Harrison in CSI NY 7, Jennifer Esposito in Blue Bloods, uscita da Lie To Me 3

Gregory Harrison in CSI NY 7, Jennifer Esposito in Blue Bloods, uscita da Lie To Me 3

Qualche casting news relativa alle serie crime, Gregory Harrison per CSI New York 7, Jennifer Esposito recurring in Blue Bloods, un addio per Lie To Me 3

    Gregory Harrison in CSI NY 7

    Un post totalmente dedicato ai polizieschi/procedurali, partiamo da CSI New York, nella cui settima stagione vedremo Gregory Harrison nel ruolo di Roland Carson, avvocato difensore di criminali che inconterà Mac (Gary Sinise) ed il suo team dopo che una gang di ladri rapina in maniera violenta il suo attico a Manhattan. L’attore – Gonzo’ Gates in Trapper John, medical drama andato in onda dal 1979 al 1986; recentemente è apparso in one Tree Hill nel ruolo di Paul Norris, padre di Julian/Austin Nichols – apparirà nel quinto episodio.

    Sempre in casa CBS vedremo Jennifer Esposito nel cast di Blue Bloods, poliziesco incentrato su una famiglia di poliziotti in quel di New York City: non è chiaro per quanti episodi la vedremo, ma il suo dovrebbe essere un ruolo ricorrente, quello della partner di Danny (Donnie Wahlberg) all’interno del dipartimento di polizia di New York. Tra i protagonisti di Bluee Bloods (al via il 24 settembre) Tom Selleck, Bridget Moynahan, Will Estes e Len Cariou, mentre la Esposito (vista in Samantha Who) dovrebbe debuttare ad ottobre.

    E fate attenzione ai potenziali spoiler sgraditi per la terza stagione di Lie To Me….

    Nella terza stagione di Lie To Me il protagonista Cal Lightman (Tim Roth) non avrà più legami con l’FBI, il che significa che non rivedremo Mekhi Phifer (a.k.a. l’agente speciale Ben Reynolds): come ha spiegato il producer David Graziano, “diventeremo un po’ più ‘mascalzoncelli, Lightman diventerà un po’ più detective privato vecchia scuola e quindi – sfortunatamente – non avremo più il contratto con l’FBI né Mekhi sarà più nello show“.

    Dopo essere stata salvata l’anno scorso con un mezzo miracolo, la terza stagione di Lie To Me (al via il 10 novembre su Fox) dovrà dimostrare di possedere gli ascolti per salvarsi ancora una volta, “ma avere l’FBI limitava il nostro potenziale narrativo, dovevamo aderire alle strutture dell’FBI e pensare se l’FBI avrebbe mai preso o no un caso come quello da noi trattato. Quello da Mekhi è stato un addio consensuale – ha concluso Graziano – e vogliamo trasformare il Lightman Group in una famiglia disfunzionale“.

    424

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI