Grande Fratello inglese ancora razzista, fuori un’altra concorrente

Grande Fratello inglese ancora razzista, fuori un’altra concorrente

Dopo il Celebrity Big Brother, un altro caso di razzismo al GF "normale"

    Magari sarà semplice sfortuna, magari una nuova “linea editoriale”, sta di fatto che dopo il razzismo al Celebrity Big Brother (versione vip del Grande Fratello), ad essere sotto accusa è il Big Brother ‘normale’.

    Dopo il caso di Shilpa Shetty (credo l’unico caso di donna al mondo per cui l’India ha preso prima le difese – gli insulti razzisti, e poi le si è “rivoltata” contro – il bacio con Richard Gere), è il turno della bionda Emily Parr, 19 anni, rea di aver usato un linguaggio razzista contro Charley Uchea, 21 anni, concorrente di colore. “Are you pushing it out, you nigger?”, questo avrebbe detto la Parr, che stata subito espulsa. Channel 4 ha detto che lo scambio Parr-Uchea non è stato trasmesso dal vivo, e ha fatto sapere che la Parr ha detto che non voleva essere offensiva, mentre Charley non l’ha presa sul personale, anche se è stata “colpita” dal linguaggio usato.

    Già a maggio Channel Four dovette scusarsi per il “trattamento” riservato alla Shetty, mandando in onda un filmato in cui si scusava per aver trasmesso e dato spazio a commenti razzisti e offensivi.
    (Foto: This Is London)

    257

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI