Grande fratello 13, anticipazioni: casa nuova e concorrenti scelti tra 50 candidati [FOTO]

Grande fratello 13, anticipazioni: casa nuova e concorrenti scelti tra 50 candidati [FOTO]

Grande fratello 13, anticipazioni: una casa nuova e concorrenti scelti tra 50 candidati [FOTO]

    IMG_4120

    Ricostruzione a tempo record per la casa del Grande Fratello 13: dopo l’incendio che circa un mese fa ha completamente distrutto e reso inagibili i 2mila mq di Casa (anche l’area tecnica), i lavori di ricostruzione procedono serratissimi e l’obiettivo dovrebbe essere raggiunto a breve; ancora incerta invece la messa in onda, prevista comunque per la fine di febbraio.

    Il progetto della scenografa Emanuela Trixie Zitkowsky prevede per il grande Fratello 13 una casa concepita su un solo piano con spazi ottimizzati, funzionali ed essenziali, alcune stanze misteriose, l’immancabile Confessionale, unica struttura in muratura per garantire la perfetta insonorizzazione con il resto della Casa ed un giardino notevolmente più grande.

    Secondo l’ufficio stampa del GF, nel salone ci sarà il ledwall che durante le prime serate si collegherà con Alessia Marcuzzi nel Palastudio, uno studio televisivo di oltre 800 mq completamente nuovo, che si avvarrà di nuovissime tecnologie e una trovata scenografica decisamente inedita, i cui colori dominanti saranno il blu scuro del logo e il bianco.

    IMG_4120

    Per quanto riguarda invece i concorrenti, dai 35.000 candidati presentatisi alla prima selezione, la rosa si è ristretta ora a 50 candidati che, in questi giorni, sono alle prese con le ultime fasi dei provini che porteranno alla scelta definitiva del cast.

    Aggiornamento del 20 gennaio 2014 di Fulvia Leopardi.

    Il Grande Fratello dopo l’incendio non si ferma: ‘Abbiamo ricominciato a progettare’

    gf 12 studioNonostante l’incendio, il Grande Fratello non si ferma. Lo ha testimoniato pochi minuti fa la scenografa del programma, Emanuela Trixie Zitkowsky, che in diretta a Pomeriggio Cinque ha parlato della situazione della casa che avrebbe dovuto ospitare i concorrenti del reality: “La Casa del Grande Fratello non c’è più. Tremila metri quadri andati distrutti. Si è salvata solo la regia grazie all’intervento dei pompieri, è proprio da quella che noi vorremmo ripartire“.

    Al microfono di Serena Garitta, ex concorrente del GF e inviata di Barbara D’Urso, la scenografa ha raccontato come ha appreso la notizia dell’incendio: “Siamo stati svegliati nel cuore della notte, siamo accorsi lì ma non c’era più niente da fare. Quattro anni di lavoro, tre mesi adesso per preparare la casa, che era quasi pronta. Mancava solo l’arredamento“.

    Ciò non significa che la trasmissione si fermerà: “Abbiamo trovato altri due punti dove ricominciare da zero. Abbiamo ricominciato a progettare, l’entusiasmo ci è tornato. L’area originaria, invece, è sotto sequestro e andrà bonificata. Le novità non ve le posso raccontare perché noi speriamo di riutilizzarle nella nuova Casa. Ce n’erano tante ed erano già pronte“.

    Barbara D’Urso, ex conduttrice del reality show, non ha voluto far mancare il proprio sostegno: “Va via un pezzo di storia. Io veramente conosco a memoria ogni punto di quella Casa. Non c’è più niente. In una notte è stata bruciata la memoria di quattordici anni del Grande Fratello e di una parte della storia di Cinecittà. Io sono vicina a Marco e Paolo Bassetti, Andrea Palazzo, tutti i lavoratori, più di 300 persone che lavorano, si sono rimboccati le maniche. La cosa vergognosa è che hanno voluto distruggere un pezzo di Cinecittà“.

    In realtà, pare che gli accertamenti dei vigili del fuoco abbiano stabilito che l’incendio non abbia origine dolosa ma sia stato causato da un corto circuito.

    Aggiornamento del 16 dicembre 2013 a cura di Simone Morano

    Grande Fratello 13: l’incendio a Cinecittà non ferma il reality show

    The reality show must go on. Nonostante l’incendio a Cinecittà che ha devastato la casa più spiata d’Italia, il Grande Fratello 13 non si ferma. La produzione è immediatamente corsa ai ripari e, per quanto il danno sia ingente, ha assicurato che sono tutti all’opera per risolvere la questione e portare sugli schermi il programma senza ritardi.

    Dopo il panico scatenato dall’improvviso incendio, per fortuna senza persone coinvolte, arriva la comunicazione di servizio da parte di Endemol sul futuro immediato del reality show. La società di produzione ha diffuso un comunicativo esplicativo in proposito:

    ‘Grande Fratello non perde tempo ed è già al lavoro per trovare una soluzione alternativa all’interno di Cinecittà Studios per la costruzione di una nuova Casa. Nonostante l’incendio che ha devastato i 1600 mq della struttura i cui lavori erano in uno stato decisamente avanzato, i dirigenti Endemol, Mediaset e tutti i reparti produttivi, in una lunga riunione convocata già nelle prime ore del mattino hanno esaminato le possibilità di nuove location per poter essere operativi al più presto.’

    L’intenzione è quindi quella di andare avanti ad ogni costo, consapevoli delle difficoltà di rimediare in tempi così ristretti. I lavori per la nuova casa erano quasi ultimati e ora è tutto da rifare, con poco più di un mese a disposizione. La partenza del Grande Fratello 13 è infatti fissata per giovedì 23 gennaio 2014 ma a questo punto si ipotizza che la data venga fatta slittare.
    Una cosa è certa: a prescindere dal giorno d’inizio, il Grande Fratello 13 ci sarà.

    Aggiornamento del 15 dicembre 2013 a cura di Valentina Proietti

    Grande Fratello 13: un incendio a Cinecittà distrugge la casa più spiata d’Italia

    Grande Fratello 13 a rischio. La nuova edizione del padre di tutti i reality show, giunto alla sua tredicesima edizione, potrebbe rimandare la sua messa in onda, prevista per il 23 Gennaio 2014 su Canale 5, a causa di un incendio divampato nella notta tra venerdì 13 e sabato 14 dicembre 2013. Il rogo, a quanto pare, avrebbe danneggiato sia la casa più spiata d’Italia sia gli spazi adiacenti come la regia, il famoso ‘acquario’ e il tugurio.

    Venerdì 13 ‘porta male’ ?. Sicuramente non ha portato bene a chi, ieri sera, si trovava presso gli studi di Cinecittà. Un incendio, la cui origine rimane al momento oscura, ha completamente distrutto tutto il complesso che doveva ospitare le strutture del Grande Fratello 13. L’allarme è stato lanciato nel cuore della notte dalle guardie giurate in servizio presso gli studi di Cinecittà in Roma. I pompieri sono intervenuti con una decina di autobotti e con mezzo antincendio arrivato direttamente dall’ aeroporto di Ciampino per domare le fiamme.

    Attualmente sulle cause che hanno scatenato l’incendio sono in corso accertamenti da parte della sicurezza, Mediaset e Endemol. Palese è la preoccupazione di tutta quanta la macchina organizzativa, che probabilmente dovrà posticipare il kickoff numero 13 o, quanto meno, lavorare con tempi strettissimi per mettere in piedi un nuovo studio e una nuova abitazione, ipotesi molto improbabile

    Questo non è il primo incendio divampato a Cinecittà.Infatti già nel luglio del 2012 andò a fuoco il famosissimo Studio 5, location dei film di Fellini.

    1227