Grande Fratello 12, Leone a Televisionando: ‘Per 50 giorni mi sono divertito, ma in Casa era un inferno’

Grande Fratello 12, Leone a Televisionando: ‘Per 50 giorni mi sono divertito, ma in Casa era un inferno’

Grande Fratello 12, ecco l'intervista al sesto eliminato del reality show: il fiorentino Leone Guicciardini

    leone in studio

    Per 50 giorni si è divertito e ha fatto divertire anche noi, ma ieri si è conclusa l’avventura al Grande Fratello 12 per Leone Guicciardini. Un po’ grazie al suo accento e agli scherzi che durante la permanenza non sono mai mancati era uno dei personaggi più amati dentro e fuori la Casa, ecco cosa ha raccontato a Televisionando.

    Prima ancora di formularli la prima domanda, ma dopo aver confessato che era uno dei nostri concorrenti preferiti, Leone inizia a parlare: ‘Dentro la Casa mi sono divertito come un pazzo, 50 giorni vissuti a pieno e devo ringraziare le persone che non mi hanno votato perché era diventata troppo pesante: liti, controliti, non era più la Casa anzi non è mai stata la Casa, era una guerra fra bande‘.

    Ti aspettavi di uscire?
    ‘Ma guarda con Gaia me la giocavo al 50%, lei è simpatica, schietta e se me lo permetti è un personaggio cazzuto. Ce la giocavamo fifty-fifty ed è andata così. Adesso siamo qui in centro e la gente mi riconosce per strada, mi chiama per nome e io sono imbarazzatissimo‘.

    Secondo te ha influito in parte sulla tua uscita il fatto che non ti sia esposto troppo o che abbia mostrato solo il lato goliardico?
    Sono veramente così, non mi sono fatto conoscere anche perché alcune volte lo vedevo come una forzatura, soprattutto parlare di te nella settimana della nomination. Invece, ho preferito continuare a fare gavettoni e scherzi, è il lato migliore di me‘.

    Già come quello che ci ha mostrato la Gialappa’s Band a Mai dire Gf, come per esempio la petofiamma
    (Ride) Adesso mi riguarderò tutti i filmati, ho un po’ di paura

    No, non hai nulla da temere, c’è qualcosa di cui ti penti che hai fatto dentro la Casa e non rifaresti?
    No, ho fatto tutto cosciente, sapendo di essere ripreso e non mi pento di nulla: ho vissuto a pieno i miei 50 giorni‘.

    Con chi hai legato di più in Casa?
    Con Rudolf, il mio compagno di letto: è una brava persona, è un ragazzo per bene e poi è simpatico. È un pazzo, è uno fuori di testa.

    Chi, invece, non sopportavi?
    Le persone con cui ho legato di meno erano Floriana, Enrica e Chiara anche perché era come se seguissero un copione, come se avessero studiato una parte, che prima di entrare si erano viste tutte le edizioni del Grande Fratello, ma magari sono veramente così… vallo a capire‘.

    Oltre alla tua superfidanzata Gioia, cosa ti è mancato di più in Casa?
    Niente, avevo tutto, la compagnia e le sigarette. Anzi no, la cosa che mi è mancata di più è stata la birra, visto che nella spesa non erano previsti i soldi per acquistare alcolici‘.

    Secondo te chi vincerà il Grande Fratello 12?
    Più che un nome, spero che vinca uno fra Rudolf e Kiran.

    E se non fosse uscito ti avrei detto Danilo anche perché aveva tutte le carte per vincerlo se non avesse lasciato la Casa’.

    C’è qualcosa che vorresti dire a Claudia, che ieri in trasmissione ti ha attaccato, dopo averci detto che fra te e lei era tutto a posto?
    Nessun problema, Claudia l’ho vista anche oggi e ha chiarito anche con mia madre. Tutto quello che ha detto mi scivola addosso, sono fatto così, le cose mi feriscono lì per lì, ma poi mi scivolano addosso. E poi mi sono divertito a bestia prenderla in giro, lei e Mario, quando lo salutavo Ciao Mariolino!.

    E adesso che sei uscito, che cosa farai?
    Mi ubriaco, esco stasera e mi prendo una sbornia da pazzi.

    C’è poco da dire sentiremo la mancanza della schiettezza di Leone nella Casa del GF12.

    742