Grande Fratello 11, si parte con 16 concorrenti

Saranno in 16 a varcare lunedì 18 ottobre la porta rossa del Grande Fratello 11: lo svela in anteprima a Chi la conduttrice Alessia Marcuzzi

da , il

    Saranno in 16 a varcare lunedì 18 ottobre la porta rossa della Casa del Grande Fratello 11: a confermarlo Alessia Marcuzzi in un’intervista a Chi. Il cast si annuncia alquanto variegato e come sempre, anzi più di sempre, particolarmente variabile: i casting proseguono e alcuni dei prescelti si fermeranno nella casa solo qualche giorno, in un continuo andirivieni di concorrenti e ospiti. Tra i primi 16 ‘fratellini’ pare ci sia anche un seminarista: parola di Tv Sorrisi e Canzoni.

    Alessia Marcuzzi continua a spargere qualche indizio sulla prossima edizione del Grande Fratello, l’undicesima, al via lunedì 18 ottobre su Canale 5, ma lo fa sempre con estrema parsimonia, quale novella Pollicino. Qualche ‘briciolina’ si raccoglie nell’intervista rilasciata a Chi, nella quale almeno si lascia ‘scappare’ l’ammontare dei primi concorrenti che entreranno nel bunker di Cinecittà, ancora in fase di allestimento: a fare il loro ingresso in casa il 18 ottobre saranno in 15/16.

    Di loro, come sempre, si sa poco: c’è un ragazzo asiatico che somiglia a Keanu Reeves, un dongiovanni del Sud Italia, un ex seminarista (almeno a quel che rivela Tv Sorrisi e Canzoni) e una pletora di bei ragazzi e di giovanotte bellissime e peperine, su cui punta la Marcuzzi per la vittoria finale. Per il resto si sa quando si comincia ma non si ha certezza su quando si finirà: il Grande Fratello 11 potrebbe durare un bel po’ in più dei 134 giorni che segnarono l’edizione del decennale, già ‘passata alla storia’ come annata ‘no limits’.

    “Ci saranno ospiti di passaggio, che trascorreranno nella casa solo qualche giorno, e concorrenti scelti all’ultimo momento” dice la Marcuzzi nell’intervista a Chi, aggiungendo che non mancheranno “storie difficili, storie di riscatto, si parlerà anche di famiglie allargate e di giovani che hanno girato il mondo e sanno le lingue“. Tutto all’insegna di quella ‘modernità’ già annunciata nell’intervista a Verissimo.

    Previsto per la prima puntata anche un ricordo di Pietro Taricone, il Guerriero del primo Grande Fratello, un omaggio dovuto non facile da realizzare senza scadere nella retorica e nel sensazionalismo: “Penso che un uomo come lui sia irripetibile non solo al Grande Fratello, ma nella vita in generale – ha detto la Marcuzzi – Ce ne sono pochi come lui, divertenti, istrionici, ma anche curiosi e profondi. Non ne ho mai parlato perchè penso al dolore della sua famiglia, stiamo pensando di ricordarlo ma vorrei trovare il modo per non essere fuori posto“. Vedremo cosa escogiteranno gli autori.