Grande Fratello 10, Striscia la Notizia scagiona Mauro

Grande Fratello 10, Striscia la Notizia scagiona Mauro

In attesa della puntata di questa sera, Striscia La Notizia smonta il caso del 'tentato stupro' di Mauro Marin ai danni di Veronica Ciardi: macché violenza, dice Striscia, è tutto un promo per risollevare gli ascolti

    In attesa della puntata di questa sera, nella quale il Grande Fratello dovrebbe comunicare le decisioni prese in merito a quanto successo giovedì mattina tra Mauro Marin, Veronica Ciardi e Massimo Scattarella (senza dimenticare il resto dei concorrenti), Striscia La Notizia smonta il caso: macché violenza, è tutto un promo per risollevare gli ascolti. In alto il servizio di Striscia.

    Striscia la Notizia ha affrontato nei giorni scorsi il caso della rissa al Grande Fratello 10, quella scoppiata a seguito di una ‘tentata’ violenza nei confronti di Veronica Ciardi da parte di Mauro Marin, leggendola essenzialmente come un trucchetto degli autori (addirittura in combutta con il Corriere della Sera) per creare attenzione intorno al reality, in evidente difficoltà sul piano dell’Auditel.

    Certo, quanto successo giovedì mattina in casa del GF ha catalizzato l’attenzione dei media e avrà sicuramente riverberi sull’andamento degli ascolti (che potrebbero godere più dell’assenza di Un Medico in Famiglia che della presenza di ‘Uno Stupratore in Casa’), ma non condividiamo il taglio dato all’accaduto da parte di Striscia. Il comportamento di Mauro sarebbe frutto di uno scherzo tra persone consenzienti: di certo non si è trattato di una violenza sessuale consumata, come facevano inialmente pensare certi titoli, dovuti per lo più alla scarsità di notizie e alla mancanza di materiali video (le prime immagini sono comparse sul sito del Grande Fratello solo alle 19.30, dopo la messa in onda della striscia quotidiana a Pomeriggio Cinque), ma non per questo può essere portato tutto al livello di uno scherzo tra adulti consenzienti. Il gesto di Mauro è stato pesante e la soglia tra consensienza e abuso è davvero labile. Ogni provocazione, quindi, potrebbe essere letta come ‘istigazione’ allo stupro: non ci sembra ragionevole.

    Senza dubbio il gran bailamme seguito dopo è stato determinato da una serie di fattori: l’atteggiamento di Mauro, che non ha capito quanto il suo gesto avesse scosso la pur eccessiva Veronica; il carattere di Massimo, scattato violentemente contro Mauro in virtù di un interesse per Veronica e di una visione del mondo che lo spinge a considerarsi il difensore dell’illibatezza femminile; l’amplificazione del fatto da parte di Veronica, che ha finito per rendere l’atmosfera ancora più tesa.

    Che poi il GF abbia rimandato a oggi la decisione in merito a quanto accaduto e ne voglia approfittare per creare attesa per la puntata di questa sera non stupisce nessuno, Nè deve essere considerato sintomo di non colpevolezza, visto che la stessa cosa successe con Federica Rosatelli nel GF 9 e che anche nel caso di Paolo Mari il GF tentò la via del temporeggiamento, trovandosi poi costretta a squalificare in settimana il concorrente che si era rifiutato di attendere la sentenza chiuso in un albergo.

    Insomma, indipendentemente dal reato, il tribunale del GF sentenzia di lunedì.

    E a proposito della puntata di questa sera, che seguiremo con la nostra consueta blogcronaca, pubblico e concorrenti conosceranno il Tugurio, stanza che in genere non manca mai al GF. Che i primi ad esservi rinchiusi siano proprio Mauro, Massimo e Veronica? L’appuntamento è per le 21.10 su Canale 5 e in diretta web su Televisionando.

    620

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI