Granbassi, il giallo continua. Tutti gli atleti tv

Granbassi, il giallo continua. Tutti gli atleti tv

    Il giallo di Margherita Granbassi continua: dopo il sì giunto alla vigilia della prima puntata di Annozero, l’Arma dei Carabinieri ci ha ripensato e ha messo il veto alla sua partecipazione alla trasmissione di Michele Santoro. La Granbassi non ci sta e si mette in aspettativa, mentre il suo caso diventa l’emblema del trend tv di quest’autunno 2008, l’Olimpionico in tv.

    Dopo il nullaosta arriva la doccia fredda, ancora una volta a poche ore dalla trasmissione: l’Arma dei Carabinieri ‘ritratta’ il permesso concesso alla sua atleta, fiorettista di ‘bronzo’ alle Olimpiadi di Pechino 2008, e le ‘impone’ di lasciare il programma. La Granbassi non ci sta e decide di prendere al volo un periodo di aspettativa. Una soluzione che non elimina il problema, visto che permane per l’Arma l’incompatibilità tra la divisa, che impone imparzialità a tutela dell’immagine dei Carabinieri, e la conduzione di una rubrica all’interno di Annozero. Eh sì, perchè a questo punto il nodo della questione non è nella possibilità di fare la giornalista tv, ma nel taglio giornalistico, non proprio soft, tipico di Santoro e della sua trasmissione. Senza voler considerare le critice rivoltele per la mise non proprio in linea con l’autorità dell’Arma.

    Quale che sia la vera motivazione alla base del ripensamento dell’Arma, la permanenza della Granbassi ad Annozero avrà come conseguenza un procedimento d’ufficio del Ministero della Difesa che prevede prima la diffida e poi il congedo dal corpo dei Carabinieri, qualora non si raggiunga qualche altro accordo. A difendere la fiorettista scende in campo anche Santoro, ma il divorsio della Granbassi dall’Arma è ormai dell’aria.

    Il ‘caso Granbassi’ è l’emblema di questo inizio di stagione tv, caratterizzato dalla rincorsa delle trasmissioni agli olimpionici in ferie. Complice la pausa dagli allenamenti e il desiderio, soprattutto degli autori tv, di ‘capitalizzare’ la visibilià raccolta nei nostri atleti nelle ultime Olimpiadi, la caccia all’atleta è diventato un must dell’autunno 2008. Sono soprattutto i reality ad aver fatto incetta di medagliati e non, provenienti da varie discipline sportive, su tutte nuoto e scherma.
    Ai nuotatori Filippo Magnini e Leonardo Tumiotto, rispettivamente inviato e concorrente dell’Isola dei Famosi 6, il merito di aver ‘aperto la strada, nella quale sono poi confluiti Matteo Tagliariol, oro nella spada individuale a Pechino e membro del corpo dell’Aeronautica militare, concorrente de La Talpa 3 insieme ad all’argento nei pesi massimi Clemente Russo, del gruppo Fiamme Oro della Polizia. Tutti assolutamente convinti, almeno in partenza, di voler riprendere appena possibile gli allenamenti e tornare a gareggiare per i colori nazionali. Alle loro imprese tv vanno aggiunte anche le mille ospitate di Valentina Vezzali, vera dominatrice dei salotti televisivi di settembre, compreso quello di Porta a Porta con ospite Silvio Berlusconi, di cui vi proponiamo un estratto, il celebre “Presidente, da lei mi farei toccare”.



    L’unica che al momento sembra non cedere alle lusinghe dello show-biz è la nuotatrice Federica Pellegrini, che non intende partecipare all’Isola dei Famosi 6 come riserva. “Ho ripreso gli allenamenti – ha detto la Pellegrini – il mio obiettivo sono i Mondiali di Roma del 2009″. E dire che è stata tutta ‘colpa’ del capostipite Aldo Montano.

    679

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI