China Girl, ecco il Gossip Girl dagli occhi a mandorla prodotto da Warner Bros

China Girl, ecco il Gossip Girl dagli occhi a mandorla prodotto da Warner Bros

China Girl, ecco il Gossip Girl dagli occhi a mandorla prodotto da Warner Bros

    gossipgirl

    Gossip Girl finisce ufficialmente in Cina: l’appuntamento con i ricchi e gossipati protagonisti dagli occhi a mandorla è per novembre, quando ‘China Girl‘, questo il nome di lavorazione dello show, debutterà sugli schermi televisivi: la produzione – per cui si sarebbero proposti nomi noti – comincerà invece a giugno, ed oltre a quello di Josh Schwartz e Stephanie Savage – creatori di GG originale che lavoreranno, quali consulenti, anche nella versione cinese, i copioni dovranno superare il controllo della State Administration of Radio, Film, and Television.

    I protagonisti del Gossip Girl avranno gli occhi a mandorla e parleranno mandarino: come avevamo detto un paio di anni fa, considerato che in Cina la serie viene vista – illegalmente – più che negli Stati Uniti, e Josh Schwartz e Stephanie Savage, creatori e produttori dello show di CW, erano stati stati contattati per creare un Gossip Girl cinese, con attori dagli occhi a mandorla. Dopo due anni di silenzio radio, l’accordo è andato in porto poche ore fa, ed oltre a Warner Bros ci saranno due compagnie di produzione cinese, così che Gossip Girl andrà ad aggiungersi alla lunga lista di game show e reality che i cinesi hanno riadattato dall’America (solitamente le serie tv non vengono invece adattate, per quanto in Cina esiste una versione locale di Ugly Betty).

    Come da comunicato stampa, China Girl – di cui per ora sono stati ordinati 30 episodi – racconterà le vicende di alcuni universitari iscritti alla prestigiosa Shanghai International University, scuola scelta dai ricchi e potenti in grado di ‘aumentare’ lo stato sociale, già ricco e potente, di chi vi studia: ogni settimana le avventure dei protagonisti si snoderanno tra amori e amicizie messe alla prova… e mentre i protagonisti dovranno lavorare sodo per scoprire e far avverare i loro sogni, tutti i retroscena delle loro vite finiranno in un blog.

    La produzione di China Girl comincerà a giugno, i casting sono in fase di svolgimento e ad oggi l’unica sicura del posto è Yang Mi, attrice cinese che avrà un ruolo ricorrente; i racconti dello show cinese saranno ‘edulcorati’ rispetto all’originale americano (ma secondo noi sono proprio gli scandali quelli che hanno decretato la vera fortuna di Gossip Girl in Cina), soprattutto per quanto riguarda i triangoli amorosi e le avventure ‘selvagge’ dei protagonisti: tutti i copioni, prima di essere girati, dovranno peraltro ottenere l’approvazione della State Administration of Radio, Film, and Television, l’organo di controllo per i prodotti ‘culturali’.

    449

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI