Gomorra, Paolo Sorrentino direttore artistico della serie tv

Gomorra, Paolo Sorrentino direttore artistico della serie tv
da in Fiction italiane, Roberto Saviano, Serie Tv, Sky
Ultimo aggiornamento:

    Gomorra, la locandina Usa

    Qualche giorno fa vi davamo notizia dell’approdo di Paolo Sorrentino nella serie tv tratta da Gomorra come regista del primo episodio, ma nel frattempo sono arrivati dettagli più golosi sul progetto cui stanno lavorando la Cattleya di Riccardo Tozzi e la Fandango di Domenico Procacci. Paolo Sorrentino, infatti, non si limiterà a firmare il primo episodio della serie tv, ma ne ha assunto la direzione artistica.

    Lo ha rivelato Domenico Procacci qualche giorno fa in un’intervista concessa all’Ansa: Paolo Sorrentino non sarà solo il regista del primo episodio di Gomorra-La Serie ma anche il direttore artistico della trasposizione fictional del bestseller di Roberto Saviano, al momento ancora in fase di scrittura. Il progetto prevede dei film tv narrativamente indipendenti, sulla scia delle diverse storylines che animano il libro di Saviano, da quella incentrata sul ‘colletto bianco’ che smaltisce i rifiuti tossici del Nord Italia in Campania, agli adolescenti col mito dei kalashnikov, dalle mogli dei camorristi in galera alle guerre degli scissionisti, passando per il ritratto della vita dei latitanti, stretta tra bunker e ville hollywoodiane, e le nuove frontiere della malavita cinese, concentrate sulla manifattura tessile a basso costo.


    L’obiettivo è quello di far dirigere ciascun episodio a un diverso regista: sul set si arriverà soltanto nel 2012 e la serie è al momento destinata a Sky, con cui – conferma Procacci – si stanno definendo i dettagli. Noi continuiamo a pensare alla reazione di Matteo Garrone, ‘estromesso’ dal progetto dopo aver diretto la versione cinematografica di Gomorra, vincendo il Grand Prix a Cannes nel 2008.

    306

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fiction italianeRoberto SavianoSerie TvSky