Gomorra – La serie, arrestato ‘Danielino’: il ragazzo attore Vincenzo

Gomorra – La serie, arrestato ‘Danielino’: il ragazzo attore Vincenzo

Gomorra la serie: arrestato Danielino, l'attore quindicenne Vincenzo

    Daniele

    Gomorra su Sky Atlantic: il trailer ufficiale

    Come in una storia triste di C’è posta. L’attore che interpreta Danielino in Gomorra – la serie è stato arrestato dopo una rissa finita con una coltellata. Lui si chiama Vincenzo ed è nei guai dopo l’esperienza sul set della serie tv di Sky e dopo aver abbandonato la scuola che frequentava. Madre, padre e fratello maggiore in galera, il quindicenne attore quasi per gioco vive con sua nonna e un’amica tra Le Vele di Scampia.

    La realtà però non è la finzione e la linea sottile tra ciò che è e ciò che appare è troppo spesso invisibile. Vincenzo avrebbe abbandonato la scuola che frequentava (Virgilio IV) per dedicarsi alle riprese sul set di Gomorra.

    Troppe assenze a scuola l’avrebbero di lì a poco portato ad una forte possibilità di bocciatura, ma è stato comunque ammesso agli esami. Però, Vincenzo alias Danielino, non si è presentato a sostenerli. Poi la rissa in stazione e parte quella coltellata. Così i giornali hanno riportato:

    Un gruppo di ragazzi tra i 15 e i 18 anni ha aggredito, ieri notte, un giovane di 21 anni in via Zuccarini, nel quartiere di Scampia, all’altezza della stazione della metropolitana. In 6-7 lo hanno preso a calci e pugni, mentre un 15enne lo ha accoltellato.

    Altri due lo hanno aggredito alle spalle: uno era armato di coltello e ha sferrato una decina di fendenti, 7 dei quali giudicati dai medici potenzialmente letali’.

    Dal canto suo, il Preside della scuola Paolo Battimiello, di quella scuola che cerca ogni giorno di evitare casi simili a Scampia, si è scagliato contro alcune scelte fatte dalla produzione di Gomorra, parlando di illusioni e speranze indotte:

    ‘… Quando l’hanno preso mi sarei aspettato che la produzione fosse venuta a parlare con me per spiegarmi cosa avevano intenzione di fare. Avremmo sicuramente trovato un percorso comune per tutelare al massimo Vincenzo, minorenne. E invece nulla, e lui non è andato più a scuola. Ha creduto di essere diventato un attore affermato. Ha toccato con mano una vita diversa. O un sogno che lo ha inebriato. Forse immaginava che lo avrebbero portato con loro. Invece è rimasto qui, solo, senza scuola, sbandato …’.

    Nella serie tv l’attore lascia il lavoro per dedicarsi alla malavita. Dalla scuola, al set, alla strada.

    Daniele

    439

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI