Gli Incorreggibili, gli attori Andres Gil e Nataly Perez: la vita non è diversa dalla serie

Parlano due dei protagonisti della serie tv argentina Gli Incorreggibili

da , il

    andres gil nataly perez incorregibili

    La prima a parlare è Nataly Pérez, Luna, che sottolinea che “cose come triangoli amorosi, gli sguardi e i litigi succedono“. L’argentina ha all’attivo una carriera iniziata addirittura quando aveva solo 10 anni. “Sì, ma non con così tanta frequenza. Per drammatizzare e per renderlo più accattivante si intensifica, fanno vivere ai protagonisti delle situazioni al limite“, ha aggiunto Gil, che viene dal successo del Mondo di Patty.

    Secondo i due attori la chiave del successo della serie (e degli altri simili aggiungiamo noi…) è che i problemi degli adolescenti “sono gli stessi da una parte o dell’altra del mondo” anche se “il pubblico è diverso in varie parti: in qualsiasi posto andiamo ci portiamo qualcosa diverso” sottolinea Andres Gil. Il giovane attore fa anche un esempio: “In Messico i fan ci hanno riempito di peluche, qui in Spagna ci danno le loro opinioni, ci dicono cosa pensano dei nostri personaggi. E i genitori sorridono, c’erano moltissimi che volevano scattarsi le foto con noi“. Un successo anche nel nostro Paese, dove l’incontro di qualche settimana fa al Telefilm Festival di Milano è stato un successone.

    Per recitare in Gli Incorreggibili Andrés Gil sostiene che bisogna essere un attore completo: “Devi essere preparato, essere molto completo. Studio teatro, canto e se balliamo ce la metto tutta. Oggi si deve saper far tutto“. La serie parla di “Luna, che è stata separata da sua sorella quando ancora era molto piccola ed è stata adottata dalla direttrice di una scuola per ragazzi milionari. Lei ha un gruppo di rock e il suo principale obiettivo è ritrovare sua sorella“. Una volta incontrata la trova “milionaria, piena di sé e con un carattere molto forte, tutto il contrario di lei“, ha sottolineato l’attrice.

    Gil sottolinea che Ivo “è fra i migliori amici di Luna, in contemporanea ci sono anche altre storie. A scuola c’è anche la mia sorellastra con cui ho un pessimo rapporto“, mentre Nataly Pérez gli fa notare “sì ma quelli che litigano si amano”. Entrambi vorrebbero lavorare in Spagna e non amano l’eccessiva attenzione dei paparazzi nella loro vita: “Preferisco un po’ di privacy, so che è parte del lavoro e adoro l’affetto dei fan, ma sono timido e mi piace apparire impreparato“.