Gli attori disabili contro Glee. E Artie trova l’amore

Gli attori disabili contro Glee. E Artie trova l’amore

Arrivano i guai per Glee: nell'episodio andato in onda mercoledì in America e significativamente intitolato "Wheels", i membri del Glee Club sono finiti tutti su una sedia a rotelle per capire le difficoltà di Artie Abrams (Kevin McHale)

da in Fox, Glee, Informazione, Interviste, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, Spoiler, Video, Kevin McHale
Ultimo aggiornamento:

    Arrivano i guai per Glee: nell’episodio andato in onda mercoledì scorso in America e significativamente intitolato “Wheels” (Ruote; in alto il promo), i membri del Glee Club sono finiti tutti su una sedia a rotelle per capire le difficoltà di Artie Abrams (Kevin McHale). Non l’avessero mai fatto: lo storyline ha attirato l’attenzione degli attori disabili (e dei loro avvocati) che – anche giustamente – hanno fatto sapere di non sentirsi rappresentati.

    Contrariamente al personaggio che interpreta, McHale non è infatti disabile: non che ci sia nulla di male, ma secondo gli attori disabili è stata persa un’occasione per mostrare le vere problematiche delle persone con difficoltà motorie.

    Penso ci sia paura di creare dei problemi sul piano legale – ha spiegato Robert David Hall (il medico legale di CSI, che da 30 anni vive con delle gambe artificiali; tra gli attori disabili nei vari show ci sono anche Daryl “Chill” Mitchell di Brothers, RJ Mitte di Breaking Bad e Michael Patrick Thornton di Private Practice – ed all’epoca in Deadwood ci fu pure Geri Jewell) – e che una persona con delle disabilità possa portare ad un successo minore dello show, con gli spettatori non potrebbero essere a loro agio”.

    Brad Falchuk, produttore esecutivo di Glee, ha comunque rifiutato la polemica, anche considerato che nel cast della serie di diversità ce ne sono…diverse! “Nello show abbiamo di tutto, tra bianchi, neri, asiatici, ragazzi su una sedia a rotelle. E’ molto difficile trovare gente che sappia davvero cantare, recitare ed anche possedere quel carisma che serve per stare in tv“, ha detto Falchuk.

    Chi invece non entra nella polemica è proprio McHale, che nei giorni scorsi – prima della bufera – ha rivelato che il suo personaggio avrà un interesse amoroso: l’attore non ha rivelato il nome della fortunata (che potremmo aver visto nell’episodio Wheels), ma ha spiegato che “è qualcuno che avete già visto nello show, finiranno insieme perché hanno delle cose in comune“.

    McHale aveva parlato anche dell’episodio sotto accusa (con Mr Schuester che invita i membri del club a raccogliere soldi per beneficienza per un mezzo di trasporto accessibile alle sedie a rotelle che gli permetta di andare alle regionali), “ci saranno un sacco di risate ‘amare’ – aveva detto – sarà un episodio molto più serio della media di Glee e si concentrerà sulle limitazioni del mio personaggio e su come questo sia finito su una sedua a rotelle“.

    L’attore aveva anche rivelato di essere molto contento di rappresentare un personaggio disabile in tv, “perché anche se è costretto su una sedia, può fare le stesse cose di chiunque altro. E – aveva concluso scherzosamente McHale – tutti mi chiedono se mi si siano rinforzate le braccia, ma no: non ho ancora messo su un muscolo“.

    Glee Season 1 Episode 9 – Wheels – Promo 2

    593

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FoxGleeInformazioneIntervistePersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneSpoilerVideoKevin McHale