Gli ascolti di Striscia, Uomini e Donne e reality

Gli ascolti di Striscia, Uomini e Donne e reality

Rai batte Mediaset nella sfida del prime time: gli ascolti degli esordi dell'ultima settimana, in attesa che arrivino nuove fiction, come Crimini Bianchi

    Le ultime due settimane hanno visto la partenza di gran parte dei programmi di punta del periodo di garanzia autunnale, dai contenitori mattutini (MattinoCinque e poi UnoMattina), ai programmi di daytime, dei quiz del preserale (L’Eredità e il Milionario), fino all’access prime time, che ha visto ieri il debutto di Striscia la Notizia e del prime time, pieno di nuovi show, di reality e di fiction. Concentriamoci proprio su queste ultime due fasce, per vedere i risultati delle sfide dirette tra Rai e Mediaset, in attesa di Zelig e de Le Iene.

    Partiamo dal fenomeno Striscia la Notizia. La squadra di Antonio Ricci dopo aver fatto il pieno di ascolti nell’access prime time per tutta l’estate con Veline e aver raggiunto il record di oltre dieci milioni di telespettatori per la finale di giovedì 18, ha bissato il risultato con gli ascolti della prima puntata del Tg satirico andato in onda ieri sera. 9.900.000 telespettatori per uno share del 36,14% hanno accompagnato le nuove veline Federica Nargi e Costanza Caracciolo nei loro primi stacchetti, lasciando al palo un già demoralizzato Max Giusti che con Affari Tuoi ha comunque raggiunto i 5.350.000 di spettatori (19,7%).
    Una partenza al fulmicotone per Greggio e Iacchetti, non certo nuovi ad exploit del genere.

    Notazione per il daytime con gli ascolti della prima puntata di Uomini e Donne: ieri la presentazione del Trono Rosa ha totalizzato 2679 (26,4%), poco più della metà degli ascolti ereditati da Centovetrine. Oggi tocca al trono dei maschietti, dopo la non eccelsa figura fatta dall’ex tronista Giuseppe Lago ritiratosi dopo una sola settimana dall’Isola dei Famosi (motivazioni e figuraccia nella nostra blogcronaca di ieri sera).

    Passiamo però alla settimana appena trascorsa con attenzione al prime time.
    In primis si può dire che RaiUno ha finora stracciato la rivale Canale 5 nel prime time: il ritorno di Raffaella Carrà, il game della Clerici, I Migliori Anni hanno fatto il proprio dovere. Unica ‘battuta d’arresto’, prevedibile, quella di Volami nel Cuore, sconfitto da C’è Posta per Te. Nulla può contro Maria la Sanguinaria, men che meno uno show lunghissimo e farraginoso, salvato solo dai ragazzini di Ti Lascio Una Canzone. Maria cede però il passo alla fiction di RaiUno nel prime time della domenica: il suo Ballo delle Debuttanti ha perso sia contro Fidati di Me, con Virna Lisi, che contro La Stella della Porta Accanto.

    Sul fronte fiction, ci sia concessa una piccola annotazione per la sitcom Medici Miei, prima vittima del periodo di garanzia, cancellata da Italia1 dopo tre puntate (diciamoci la verità) programmate un po’ a Kamikaze dalla rete: tre episodi di una sitcom in sequenza non si sono mai visti da nessuna parte. Intanto domani è la volta dell’attesissima Crimini Bianchi, secondo titolo medical ‘serio’ della stagione che conta già Terapia d’Urgenza su RaiDue.

    Ma andiamo con ordine, mettendo a confronto i dati delle prime puntate dei reality in onda nel prime time.
    Domenica
    14/9: Il Ballo delle Debuttanti (prima puntata, Canale 5) 3.200.000 (18,38%) vs Fidati di me (terza puntata, RaiUno) 5.300.000 (24,32%);
    21/9: Il Ballo delle Debuttanti 2.941.000 (15,56%) vs La Stella della Porta Accanto (prima puntata, RaiUno) 5.374.000 (22,48%).
    In una sola settimana Il Ballo è sceso al di sotto dei tre milioni: uno smacco per Canale 5 che purtoppo (almenio crediamo) non cancellerà la trasmissione per rispetto a Maria De Filippi.
    Lunedì
    15/9: L’Isola dei Famosi 6 (prima puntata, RaiDue) 3.894.000 (19,09%) vs Fidati di Me (ultima puntata, RaiUno) 6.310.000 (25,32%);
    22/9: L’Isola dei Famosi 6 3.863.000 (18,66%) vs La Stella della Porta Accanto (seconda puntata, RaiUno) 6.408.000 (24,2%).
    Leggero calo anche per l’Isola 6 che ha nella fiction di RaiUno, per ora, il principale competitor. Vedremo cosa succederà la prossima settimana con l’arrivo di Zelig.

    Passiamo agli show infrasettimanali e alla fiction
    Martedì 16/9: Tutti Pazzi per la Tele (prima puntata, RaiUno) 5.702.000 (24,3%) vs Il Sangue e la Rosa (terza puntata, Canale 5) 4.145.000 (17,59%);
    Mercoledì 17/9: Carràmba che Fortuna (prima puntata, RaiUno) 5.768.000 (25,65%) vs Champions League (Raidue) Juventus-Zenit 4.589.000 (17,48%);
    Giovedì 18/9: Provaci ancora Prof 3 (prima puntata, RaiUno) 5.043.000 (21,85%) vs Distretto di Polizia 8 (Canale 5) 23% share medio;
    Venerdì 19/9: I Migliori anni (prima puntata, RaiUno) 6.362.000 (30,66) vs Fantasia (prima puntata, Canale 5) 3.691.000 (17,39%).
    Un bel bottino per RaiUno che doppia il venerdì lo show della D’Urso, come si immaginava copia fedele dell’originale giapponese: altro che creatività.

    E si arriva al sabato sera: Volami nel Cuore, con Pupo e il piccolo Ernesto Schinella, non decolla. La serata è andata avanti fino all’una (anche più) beccandosi in diretta anche un rimprovero del direttore Fabrizio Del Noce (“la prima parte è andata bene, ma bisogna asciugare!”) La serata, sfilacciata e appesantita da siparietti/prove talvolta imbarazzanti, ha raccolto 3.575.000 (21,96%) contro i 4.645.000 (25,49%) di C’è Posta per Te. In fin dei conti non è andata male, complice anche il super sforamento.

    La guerra è appena cominciata: per ora RaiUno mantiene saldo il comando, ma ci si aspetta contromosse, anche spettacolari, di Canale 5.

    1355