Glee, polemiche in Usa per la prima volta televisiva dei protagonisti

Glee, polemiche in Usa per la prima volta televisiva dei protagonisti

La prima volta di due diverse coppie, una etero e una gay, fa finire Glee nel mirino del Parents Television Council e del Culture and Media Institute

    8 bit glee 621x322

    Che mondo sarebbe senza il Parents Television Council che non critica? A finire nel mirino del Moige americano è Glee, che nella puntata in onda martedì scorso in America (e tra poche ore in Italia) ha mostrato non una ma ben due scene ‘osé’ (due giovani coppie – una etero e una gay – nella puntata decidono infatti di consumare la loro prima volta), finendo nel mirino dell’associazione di genitori, non per il genere di coppie, ma per la loro età.

    The First Time è la puntata di Glee andata in onda martedì scorso su FOX, dedicata alla prima volta di due diverse coppie, una etero e una gay: premesso che non si è visto niente di scabroso (anzi, aggiungiamo che non si è visto praticamente niente di impudico), il PTC ha deciso di dichiarare nuovamente guerra allo show di Ryan Murphy (già definito uno dei peggiori in onda un paio d’anni fa, mentre pochi mesi fa al centro della bufera finirono alcuni protagonisti dello show per un servizio su GQ) per la scelta di far fare sesso a dei teenager (nella finzione, visto che gli attori di Glee sono molto più che adolescenti).

    Il fatto che Glee non solo trasmetta, ma addirittura celebri il sesso tra teenager è riprovevole’ – dice il presidente di PTC Tim Winter, che definisce ‘irrilevante il sesso dei personaggi coinvolti’, e critica il fatto che ‘il sesso tra adolescenti si vede più spesso in TV di quanto non si veda il sesso tra adulti, e Glee non fa altro che confermare questo trend. Le ricerche dimostrano che la televisione è un forte catalizzatore sessuale per adolescenti, e può, e probabilmente già lo fa, influenzare le decisioni dei ragazzini di diventare sessualmente attivi’.

    Secondo Winter, ‘sono pochi i genitori ad aver capito che Ryan Murphy ha già dimostrato la sua depravazione con Nip/Tuck, un programma in cui nessun tabu era abbastanza estremo da essere violato, tanto che arrivò a dire che in futuro una scena di penetrazione anale sarebbe stata la sua eredità televisiva. Se il passato ci ha insegnato qualcosa, i genitori possono aspettarsi che Glee continui a percorrere un sentiero pericoloso’.

    E mentre le critiche arrivano anche da Melissa Henson, direttore delle comunicazioni al PTC che critica Murphy perché nei giorni precedenti alla messa in onda ha parlato di The First Time come ‘un momento di insegnamento’ per i figli e i genitori, un’opportunità per discutere, non manca chi critica la scelta di mostrare la prima volta di due gay: trattasi del Culture and Media Institute, organizzazione da anni in prima linea nell’opporsi ai matrimoni omosessuali, secondo cui ‘Glee fa propaganda liberale e spinge oltre i confini dell’accettabile quello che è possibile trasmettere in tv.

    Con l’episodio di martedì, lo show incoraggia anche la promozione dell’omosessualità’.

    539

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI