Glee, nella quarta stagione addio a Lea Michele, Cory Monteith e Chris Colfer

Glee, nella quarta stagione addio a Lea Michele, Cory Monteith e Chris Colfer

Lea Michele, Cory Monteith e Chris Colfer lasceranno per sempre Glee alla fine della terza stagione

    Lea Michele Cory Monteith Chris Colfer

    Lea Michele, Cory Monteith e Chris Colfer non appariranno per niente nella quarta stagione di Glee, lo annuncia Ryan Murphy in un’intervista all’Hollywood Reporter spiegando che i personaggi di Rachel, Finn e Kurt prenderanno il diploma alla fine di quest’anno e non torneranno per niente nella prossima stagione. “Potreste tenerli per sei anni ma poi la gente ti criticherebbe perché non sei uno show realistico – ha detto Murphy – oppure puoi rimanere aderente alla vita reale e dire che quando anno iniziato lo show erano al loro secondo anno e quindi dopo tre anni prenderanno il diploma”.

    L’età comincia a farsi sentire per i protagonisti di Glee, e dopo l’annuncio di Ryan Murphy di una mezza rivoluzione nel cast, cominciano ad emergere i primi nomi di chi non tornerà nella quarta stagione di Glee: trattasi di Rachel, Finn e Kurt, che prenderanno il diploma alla fine della terza stagione e mancheranno del tutto nella quarta.

    Se la decisione non stupisce per Lea Michele e Cory Monteith (che sono quasi più vicini ai 20 che ai 30), coglie un po’ di sorpresa l’addio a Chris Colfer, spiegato da Ryan Murphy con la necessità, a prescindere dall’età anagrafica, di mantenere fresco lo show. “Non abbiamo mai fatto niente seguendo le regole, abbiamo preso questa decisione e quando ne ho parlato con Chris e Lea hanno pensato fosse una buona idea, hanno fiducia negli sceneggiatori e in me, e tutti siamo d’accordo nel lasciarli andare quando ancora sono al top”, ha detto Murphy.

    Il creatore non ne ha ancora parlato con Monteith, il cui personaggio era “comunque al secondo anno di scuola quando lo show è cominciato“, ha spiegato Murphy in riferimento alla veridicità dello show.

    Arriva a stretto giro di posta, via Twitter, la risposta della Michele, “sapevamo da sempre che ci saremmo diplomati in tempo reale, è tutto parte di un piano ed è ok, la terza stagione sarà magnifica: a tutti i Gleeks del mondo, sarete nel mio cuore per sempre, vi amo tutti e questo è solo l’inizio“.

    Il diploma dei protagonisti (con relativo addio per alcuni) è stato annunciato il mese scorso dallo stesso Murphy, “non vogliamo uno show dove i protagonisti vanno al liceo per otto anni, vogliamo sia un’esperienza credibile“, aveva detto il creatore di Glee a Ryan Seacrest. Pochi giorni dopo, Murphy non aveva escluso la possibilità di uno spinoff con i personaggi della Michele e di Colfer che, una volta arrivati a New York City per seguire i loro sogni musicali, avrebbero dato vita ad un altro glee club (Rachel and Kurt). “E’ un’idea interessante, le domande sono ‘come e quando lo fareste? Dovrei parlarne ai vertici FOX, probabilmente a dicembre visto che ora stiamo concentrandoci sui primi 10 episodi della terza stagione”.

    576

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI