Glee, Lea Michele e Ryan Murphy riuniscono il cast per commemorare Cory Monteith

Lea Michele e Ryan Murphy hanno riunito il cast di Glee per una cerimonia privata per ricordare Cory Monteith

da , il

    Cory Monteith è morto da un paio di settimane e i suoi colleghi del cast di Glee stanno cercando di commemorarlo al meglio sia sullo schermo, sia nella vita reale. Ieri sera, il cast si è ritrovato ai Paramount Studios a Los Angeles per una cerimonia privata organizzata da Lea Michele e Ryan Murphy.

    È oramai evidente che la morte di Cory Monteith continuerà ad avere a lungo dolorose ripercussioni emotive su chi gli voleva bene e lavorava con lui. Ormai non passa giorno che i suoi amici del cast di Glee non lo ricordino pubblicamente: dalla canzone dedicatagli da Chord Overstreet in un suo concerto, al minuto di silenzio richiesto da Naya Rivera al Giffoni Film Festival, fino alla toccante intervista rilasciata ieri da Ryan Murphy.

    Proprio l’ideatore di Glee ha voluto organizzare insieme a Lea Michele, protagonista di Glee e fidanzata di Cory Monteith, una commemorazione con tutti i membri storici del cast. Si è trattato di una cerimonia intima, a porte chiuse, che si è tenuta negli studi dove viene girato Glee, i Paramount Studios di Los Angeles, a cui hanno partecipato Dianna Agron (Quinn), Darren Criss (Blaine), Kevin McHale (Artie), Amber Riley (Mercedes), Jenna Ushkowitz (Tina), Harry Shum Jr. (Mike) e Jane Lynch (Sue), oltre a numerosi membri della troupe e della produzione.

    Questo è il comunicato diramato da 20th Century Fox dopo la commemorazione: “Quest’oggi Ryan Murphy e Lea Michele hanno riunito membri del cast, della troupe e della produzione di Glee, insieme con altri colleghi della rete e dello studio, per condividere ricordi e musica in una toccante celebrazione della vita di Cory Monteith. Ringraziamo il pubblico per le incessanti manifestazioni di amore e sostegno, mentre piangiamo il nostro amico e collega in questo momento così difficile”. Alla fine della cerimonia, Jane Lynch, l’interprete di Sue Sylvester, ha dichiarato: “È stato bellissimo. Molto triste, ma tuttavia bellissimo… È stato bello ritrovarsi di nuovo tutti insieme“. All’esterno degli studi, i fan hanno eretto un piccolo altarino in memoria di Cory Monteith, dove vengono lasciate candele, messaggi, fiori e persino i bicchieri di Slushee che appaiono in Glee per ricordare l’attore scomparso.