Glee, l’anno prossimo niente spinoff. Nella quarta stagione torna Lea Michele, Chris Colfer in forse?

Glee, l’anno prossimo niente spinoff. Nella quarta stagione torna Lea Michele, Chris Colfer in forse?

Al TCA Tour il presidente di FOX seppellisce l'idea dello spinoff di Glee, anticipa 'novità cool' e il ritorno di Lea Michele per la quarta stagione

    colfer michele glee spinoff

    Glee non avrà uno spinoff neworkese, un’idea annunciata e poi smentita, mai del tutto al 100% almeno finora: alcuni dei personaggi principali si laureeranno,ma questo non porterà ad una nuova serie, bensì, par di capire, ad un’espansione di Glee verso nuovi orizzonti e storyline, che vedranno sempre al centro Lea Michele, che ci sarà anche la prossima stagione, mentre non è chiaro che fine farà Chris Colfer. Lo ha detto Kevin Reilly nel corso del TCA Tour di FOX, annunciando anche – ma ve ne parleremo meglio domani – che la rete non ha ancora deciso se rinnovare House, Terra Nova e Fringe (si aspetterà la primavera) mentre ha per certo cancellato Allen Gregory, cartoon dagli ascolti fallimentari.

    Non ci sarà uno spinoff, ma il diploma dei personaggi, e una stagione fantastica l’anno prossimo‘. Dopo mesi di silenzio preceduti da settimane di indiscrezioni, Kevin Reilly, il presidente FOX, annuncia che lo spinoff di Glee che avrebbe dovuto essere ambientato a New York non si farà: del progetto si è parlato molto durante l’estate, quando era emersa l’ipotesi di una chiusura di Glee (o di uno show con protagonisti più giovani, come Sam e Blaine, e molti nuovi ingressi), e di un nuovo show con protagonisti Rachel (Lea Michele) e Kurt (Chris Colfer) alla scuola di arti drammatiche di NY, dove i due avrebbero dato vita ad un loro Glee Club.

    Ryan Murphy si era prima detto possibilista, poi aveva preso atto di mille complicazioni e aveva rinunciato all’idea, in seguito agosto era arrivata un’altra mezza doccia fredda: ‘Abbiamo tutti insieme deciso di rimandare le discussioni sullo spinoff di Glee a metà della prossima stagione, quando se ne potrà parlare con cognizione di causa‘, aveva detto Reilly, che oggi contribuisce a seppellire quano rimasto fuori: ‘Ecco cosa succederà con Glee: i personaggi che devono diplomarsi prenderanno il diploma, e da questa cosa Ryan Murphy e i ragazzi hanno tirato fuori un’idea grandiosa‘.

    Quale sia quest’idea non è chiaro, ‘ma non ci sarà uno spinoff di Glee – ha aggiunto il presidente della rete americana – ma il diploma di alcuni personaggi ci permetterà di avere qualcosa di molto cool da approfondire per la prossima stagione‘. Non è chiaro come le storyline verranno sviluppate, né da oggi alla primavera, né per la prossima stagione, di sicuro comunque ci sarà Lea Michele. Più incerto invece il destino di Chris Colfer: ‘Ho più volte detto che creativamente vorremmo sempre ci fossero tutti, ma dobbiamo anche guardare ai contratti – e lo faremo‘. In verità tutti i protagonisti hanno (dovrebbero?) avere contratti pluriennali, ma Reilly spiega di non voler fornire ulteriori dettagli né sul cast, né sulle storyline: ‘Quello che faremo sarà buono per lo show, è cool e differente‘, l’unica concessione che ha fatto ai giornalisti per ‘stuzzicare il loro appetito‘.

    574

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI