Glee 2, un episodio contro il bullismo gay e Bruce Springsteen post Super Bowl?

Glee 2, un episodio contro il bullismo gay e Bruce Springsteen post Super Bowl?

Glee 2, un episodio contro il bullismo gay e Bruce Springsteen post Super Bowl?

    glee

    Dopo Daniel Radcliffe e Ellen DeGeneres (tanto per citare due nomi noti anche in Italia) anche Glee potrebbe farsi portavoce della tolleranza gay, che negli ultimi tempi negli Usa sembra mancare visti i numerosi suicidi di giovani omosessuali prese di mira dal bullismo gay; visti i tempi di produzione di Glee, non è però chiaro quando l’episodio andrà in onda.

    Negli ultimi tempi negli Stati Uniti si sono registrati diversi casi di bullismo gay che hanno portato le vittime al suicidio, ed il creatore di Glee Ryan Murphy vorrebbe dedicare un episodio al problema: la dritta arriva da Matthew Morrison, che ad E! Online ha rivelato che prima o poi potrebbe esserci un episodio sulla tolleranza, “l’episodio sarebbe una cosa grandiosa, e Ryan è sempre al passo con i tempi, per cui penso che lo faremmo entro la seconda stagione

    Anche Kevin McHale approva, “è molto triste quello che è successo in questi giorni, sarebbe bello se riuscissimo a fare qualcosa, sperando di smuovere l’opinione pubblica per far sapere a tutti quelli che guardano lo show che tutti meritano di essere amati”, così come Heather Morris e Jessalyn Gilsig, che ricordano come il pubblico di Glee è un mix di giovani ed adulti, “e per questo è importante mandare il messaggio che il bullismo può avere conseguenze terribili”.

    Sul fronte musicale, pare che la guest star musicale dell’episodio di Glee post Super Bowl potrebbe essere Bruce Springsteen, un insider dello show ha rivelato che Murphy cista lavorando e non è escluso che il Boss appaia (le due parti sarebbero in trattativa: il rocker potrebbe essere lo zio di Finn, gli altri del cast canterebbero le sue canzoni). “Bruce è un’icona americana, sarebbe grandioso averlo a bordo – ha detto l’insider – senza cotnare che le sue canzoni piacciono a tutti e potrebbero benissimo inserirsi nello show”.

    377