Giusy Ferreri dice addio all’Esselunga

Giusy Ferreri non rinnova l'aspettativa con l'Esselunga, dalla quale ra partita come cassiera part time per approdare alla prima edizione di XFactor

da , il

    Giusy Ferreri, l’orgoglio di Esselunga

    A giugno scade l’aspettativa che le ha permesso di mantenere il suo posto di cassiera part time all’Esselunga e Giusy Ferreri ha deciso di dire addio definitivamente alla divisa da impiegata. E non ci stupisce.

    Il suo cd, Gaetana, ha venduto in un anno 600 mila copie e ha vinto sei dischi di platino: magari non è una garanzia sul futuro, ma di tornare a fare la cassiera Giusy Ferreri non ne parla più. “I titolari mi hanno appoggiata tutto questo tempo – ha detto Giusy in un’intervista a Tu Style – ma abbiamo convenuto che, anche se le cose non dovessero andarmi per il verso giusto, non potrei mai tornare a fare la cassiera. Sarebbe un tantino strano“. E in effetti lo sarebbe, data la grande popolarità e lo straordinario successo ottenuto dopo aver partecipato, senza vincere, alla prima edizione di XFactor.

    Nonostante il successo, però, Giusy non si è montata la testa: ha atteso che l’aspettativa scadesse prima di decidere e non ha rinunciato a un posto fisso con un colpo di testa. Peraltro il low profile è una sua caratteristica distintiva: vive ancora ad Abbiategrasso in un monolocale con il suo compagno. Niente vita mondana, solo lavoro: se questo non vuol dire avere i piedi per terra… complimenti e acora tanti in bocca al lupo per la sua carriera. Ora le tocca un bis.