Giusy Buscemi da Miss Cinema 2010 a Miss Italia 2012

Giusy Buscemi, Miss Italia 2012, è stata anche Miss Cinema 2010 e ha 'rischiato' di diventare una meteorina di Emilio Fede: una carriera senz'altro diversa da quella che vuole fare ora

da , il

    Non è nuova al piccolo schermo, Giusy Buscemi. Miss Italia 2012, infatti, ha già partecipato a un concorso di quelli che hanno il sapore del successo: la ragazza può vantare anche la fascia di Ragazza per il Cinema, ricevuta direttamente da Fioretta Mari, ex-insegnante di recitazione ad Amici di Maria De Filippi, conosciuta per la sua energia e solarità e ‘abbandonata’ dalla Sanguinaria solo perché impossibilitata a dare spazio agli attori nella sua accademia. Sarebbe stata proprio lei a spingerla a fare di più e a continuare a lottare per i suoi sogni: raccomandazioni che le sono servite e alle quali lei stessa è grata, visto che in occasione della finalissima ha tenuto a ringraziarla. Da Ragazza per il Cinema a Miss Italia 2012 è cambiato tutto, insomma; ma non le aspirazioni e le speranze, tra le quali spicca proprio quella di non finire nel dimenticatoio, come accadde nel 2010, anno in cui la più bella d’Italia, originaria di Menfi, vinse il primo titolo.

    Una volta raggiunto un buon grado di popolarità in qualità di Ragazza per il Cinema 2010, Giusy Buscemi fu contattata, infatti, dall’allora direttore del Tg4, Emilio Fede, per diventare una meteorina. Non se ne fece più nulla – ma forse è stato meglio -, e Giusy tornò a casa con una vittoria meritata, pur senza riscontri positivi concreti. Cerchiamo di capire meglio cosa successe.

    La siciliana ‘rischiò’ di iniziare una carriera non nel migliore dei modi, almeno rispetto a quello che avrebbe voluto fare in futuro (lavorare nel cinema, per l’appunto): Raffaella Zardo, braccio destro di Emilio Fede, le annunciò la volontà del suo ‘quasi sposo’ – così la Zardo ama definirsi – di averla tra le meteorine. Alcuni dicono che Giusy abbia immediatamente rifiutato l’incarico; altri, invece, che, pur avendo accettato, non sia riuscita a portare avanti l’offerta lavorativa; altri ancora, che si sia pentita, prima di diventarlo. I pettegolezzi, insomma, sono tanti. Il risultato, però, uno solo: dopo il concorso, Giusy Buscemi non è diventata una meteorina, ma una perfetta sconosciuta.

    Oggi può ripartire da zero – o quasi -, per agguantare con grinta e determinazione il suo sogno più grande: sfondare nel mondo del cinema, o magari in quello della tv, sfruttando non soltanto la sua indiscutibile – ma purtroppo discussa – bellezza, ma anche – e soprattutto – il suo talento (se dimostrerà di averne, ovviamente).

    Cosa prevedete per questa nuova Miss Italia? Credete che possa avere fortuna come Anna Valle, Cristina Chiabotto e molti altri storici volti del noto concorso?