Giuliana De Sio protagonista su Canale5: “Tre fiction dopo aver rischiato di morire”

Giuliana De Sio sarà protagonista, nei prossimi mesi, di ben tre fiction Mediaset: Rodolfo Valentino, Furore e Che fine ha fatto la piccola Lara

da , il

    La fiction di Mediaset, nei prossimi mesi, sarà caratterizzata dal ritorno di Giuliana De Sio. A due anni di distanza dalla trombosi che l’ha portata a un passo dalla morte, l’attrice campana tornerà protagonista su Canale5. Tra poche settimane, la vedremo in compagnia di Gabriel Garko in Rodolfo Valentino la leggenda, in cui vestirà i panni di Alla Nazimova, diva del cinema muto.

    La De Sio racconta al settimanale Gente: “Si tratta di una piccola parte, ma molto importante per me, perché l’ho girata poche settimane dopo essere uscita dall’ospedale: ha rappresentato il mio ritorno al lavoro e alla vita. Era importante ricominciare a recitare subito, dimostrare a me stessa che ce la facevo”.

    Nei prossimi mesi, inoltre, vedremo l’interprete salernitana, sempre sulla rete ammiraglia Mediaset, nella fiction Furore, che viene girata in queste settimane: “Qui interpreto una sindacalista degli anni Sessanta che vive una storia d’amore con un operaio minorenne e viene incarcerata per pedofilia. Ci saranno scene d’amore intense, ma non ho mai avuto problemi a spogliarmi. L’ho sempre detto: sono più elegante nuda che vestita“.

    Gli impegni della De Sio, comunque, non finiscono qui. Dopo Furore, infatti, sarà la volta di Che fine ha fatto la piccola Lara, dove interpreterà una mamma il cui rapporto con la figlia di tredici anni è alquanto tormentato.

    Insomma, la protagonista di Scusate il ritardo è ormai un volto fisso della fiction Mediaset (negli anni Duemila è stata protagonista de Il bello delle donne, Caterina e le sue figlie, Mogli a pezzi, Il peccato e la vergogna, Non smettere di sognare e L’onore e il rispetto – Parte terza) e non rinnega certo le proprie scelte. “Amo la televisione nazionalpopolare”, spiega a Gente, anche se poi ammette: “Fare solo quella non mi va più bene, voglio fare molte altre cose, penso e so di essere spendibile in ogni dimensione”. Il minimo, per una che ha recitato con Lizzani, Troisi e Monicelli.

    Per ora i telespettatori sono contenti di rivederla in forma: la trombosi con doppia embolia polmonare di cui è rimasta vittima l’ha portata in rianimazione per ben due volte. “Sono stata in ospedale per due mesi, allontanandomi da tutto e tutti, senza mangiare, con la depressione. Ora ho finalmente sconfitto gli attacchi di panico, anche se so che avrò sempre bisogno dei farmaci”.

    Non rimane che aspettarla, quindi, in Rodolfo Valentino La leggenda: al suo fianco ci saranno anche Orso Maria Guerrini, Cosima Coppola, Alessandra Barzaghi, Asia Argento, Dalila Di Lazzaro, Elena Russo e Angela Molina.